BSB Brands Hatch Prove Libere 3: sempre Shane Byrne

BSB Brands Hatch Prove Libere 3: sempre Shane Byrne

Brutta caduta di Matteo Baiocco alla Clark, pilota OK

Commenta per primo!

Condizioni climatiche (finalmente) ottimali a Brands Hatch Indy per la conclusiva sessione di prove libere pre-qualifiche ufficiali ad eliminazione “Roll for Pole”, l’ideale per consentire ai 26 piloti iscritti all’inaugurale round del British Superbike di trovare i riferimenti giusti per il prosieguo del weekend di gara. Nei 45 minuti di attività andati in scena alle 10:30 alle 11:15 locali Shane Byrne, Campione in carica e deciso quest’anno a riscrivere i record del BSB (tre titoli e 41 vittorie conseguite in carriera), si è riconfermato ai comandi della graduatoria in 46″166, poco meno di 2/10 meglio rispetto ad Alex Lowes, suo primo inseguitore con la Fireblade preparata dal team Samsung Honda di Neil Tuxworth. Kawasaki, Honda, ma anche Yamaha e Suzuki, con quattro differenti case costruttrici rappresentate nelle prime quattro posizione grazie al rientrante (e ritrovato ad alti livelli dopo un problematico 2012 trascorso in MotoGP/CRT) James Ellison, terzo con la R1 di Milwaukee Yamaha ex-Swan, e Joshua Brookes, quarto con la prima TAS Suzuki. Secondo consuetudine nel “budello” di 1.944 metri del tracciato “Indy” distacchi contenuti nell’ordine di pochi centesimi con addirittura 17 piloti racchiusi in poco meno di 1″, compresi attesi protagonisti del calibro di Karl “Bomber” Harris (ottimo quinto con la PR Racing Kawasaki) e James Westmoreland, sesto con la BMW S1000RR del team Hawk/Buildbase. Chiude ottavo invece il rientrante Ryuichi Kiyonari con la seconda Samsung Honda preceduto dal Campione British Superstock 1000 in carica Keith Farmer, promosso al BSB dal Paul Bird Motorsport accanto a “Shakey”, con Chris Walker e Tommy Bridewell a completare la top-10. Finale da dimenticare invece per il nostro Matteo Baiocco, a tratti a ridosso dei primi dieci, suo malgrado incappato a 7 minuti dal termine in una brutta caduta all’altezza della “Clearways” obbligando i commissari all’esposizione della bandiera rossa. Il bi-Campione CIV Superbike in carica, trasportato precauzionalmente trasportato al centro medico dell’impianto di Brands Hatch, non ha subito conseguenze e sarà regolarmente in sella alla Ducati 1199 Panigale R del Rapido Sport Racing questo pomeriggio per le qualifiche ufficiali. Matteo Baiocco in azione Oltre a “Baiox” sempre alla “Clearways” è incappato in una scivolata Lee Costello, all’esordio nel BSB con la Ninja dell’Halsall Racing, 22esimo in graduatoria e preceduto da Michael Rutter, sceso in pista a poco più di 1 mese dalla frattura della tibia destra all’altezza della caviglia rimediata in una giornata di test privati del team Honda TT Legends a Mireval per il Mondiale Endurance 2013. Problemi per “The Balde”, assalto alla top-10 invece per Jakub Smrz che chiude dodicesimo con la Fireblade di Padgett’s Honda preceduto dal “rookie” statunitense PJ Jacobsen con la “Gixxer” preparata dal TAS Racing. Alle 14:45 locali il via delle qualifiche ufficiali ad eliminazione “Roll for Pole”. MCE Insurance British Superbike Championship 2013 Brands Hatch Indy, Classifica Prove Libere 3 01- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 46.166 02- Alex Lowes – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.146 03- James Ellison – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.280 04- Joshua Brookes – Tyco Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.395 05- Karl Harris – PR Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.431 06- James Westmoreland – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.570 07- Keith Farmer – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.588 08- Ryuichi Kiyonari – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.591 09- Chris Walker – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.661 10- Tommy Bridewell – Bathams Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.689 11- PJ Jacobsen – Tyco Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.697 12- Jakub Smrz – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.756 13- Jon Kirkham – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.831 14- Josh Waters – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.875 15- Matteo Baiocco – Rapido Sport Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 0.882 16- Dan Linfoot – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.900 17- Robbin Harms – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 0.951 18- Martin Jessopp – Riders Motorcycles – BMW S1000RR – + 1.146 19- Howie Mainwaring – MH Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.233 20- Peter Hickman – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.236 21- Michael Rutter – Bathams Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.374 22- Lee Costello – Halsall Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.418 23- Jenny Tinmouth – Two Wheel Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.669 24- Danny Buchan – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.859 25- Luke Quigley – MH Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.007 26- Aaron Zanotti – Aaron Zanotti Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.040

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy