BSB Assen Qualifiche: seconda pole per Lowes, 6° Scassa

BSB Assen Qualifiche: seconda pole per Lowes, 6° Scassa

Jakub Smrz porta la Aprilia in prima fila all’esordio

Commenta per primo!

Qualifiche “thrilling” per il primo, storico appuntamento oltremanica del British Superbike al TT Circuit Van Drenthe di Assen. Due passeggeri scrosci di pioggia hanno rivoluzionato il lavoro di squadre e piloti nel corso degli ultimi due turni ad eliminazione “Roll for Pole” proiettando per la seconda volta stagionale ed in carriera in pole position Alex Lowes. L’ultimo a rientrare tra i sei eletti per lo “Showdown” (ci è riuscito soltanto nella conclusiva manche della “Main Season” a Donington Park), il pilota del Team WFR con la propria Honda CBR 1000RR ha siglato un best time di 1’37″390 poco prima del secondo avvento della pioggia, ripetendo così l’exploit di Cadwell Park (terzo in carriera ripensando a Thruxton 2011) questa volta su di un tracciato già conosciuto per i recenti trascorsi nella Superstock 1000 FIM Cup. Bel risultato per Lowes, scatterà domani in Gara 1 dal palo e davanti a Michael Laverty, altro contendente al titolo, secondo dopo esser riuscito a qualificarsi per il rotto della cuffia in un pazzo “Q2” dopo aver navigato a lungo al di fuori della top-10. M-LAV, ai comandi della Fireblade di Samsung Honda, dovrà vedersela con un eccezionale Jakub Smrz, 3° in griglia all’esordio nel British Superbike portando in alto (come mai era successo prima) la Aprilia RSV4 del team Splitlath Redmond. “Kuba”, che proprio al TT Circuit Van Drenthe nel 2009 si era aggiudicato il primo podio in carriera nel Mondiale Superbike, per tutto il fine settimana è parso in grado di concretizzare l’impresa, tra gli “outsider” di lusso del confronto che vale il titolo. Chi pensa a questo traguardo finale è invece il campione in carica e capo-classifica di campionato Tommy Hill, 4° a completare la prima fila lasciando in seconda il suo più diretto rivale Joshua Brookes (caduto nelle prove libere della mattinata) ed il nostro Luca Scassa, sesto su Padgett’s Honda, strepitoso nel “Q2” riuscendo a staccare il terzo tempo assoluto con la pista a tratti ancora bagnata dalla pioggia. “The Rocker”, poleman ad Assen lo scorso anno nel Mondiale Supersport, può realisticamente puntare al podio ritrovandosi per il momento in griglia davanti alle PBM Kawasaki di Shane Byrne e Stuart Easton (entrambi con trascorsi ad Assen, il secondo proprio con la compagine di Paul Bird nel WSBK 2009) e a Tommy Bridewell, 9° con la BMW S1000RR del Supersonic Racing Team e tra i sei protagonisti dei play-off di fine stagione. Hanno mancato invece l’approdo al “Q3”, traditi dalla pioggia, il secondo alfiere BMW Supersonic Patric Muff (11° per soli 87/1000!), ma soprattutto Noriyuki Haga che dopo prove da protagonista sarà costretto a scattare dalla quattordicesima casella dello schieramento di partenza. Tra gli esclusi eccellenti da segnalare anche Ian Lowry, fuori addirittura al “Q1” siglando incredibilmente lo stesso identico riferimento cronometrico del 20esimo, l’ex campione AMA Supermoto ed Australian Supersport Troy Herfoss, al secondo gettone di presenza con la Aprilia RSV4 di Splitlath Redmond. MCE Insurance British Superbike Championship 2012 TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Qualifiche (Q3) 01- Alex Lowes – Team WFR – Honda CBR 1000RR – 1’37.390 02- Michael Laverty – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.181 03- Jakub Smrz – Splitlath Redmond – Aprilia RSV4 – + 0.437 04- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.528 05- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.705 06- Luca Scassa – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.801 07- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.956 08- Stuart Easton – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.058 09- Tommy Bridewell – Supersonic Racing Team – BMW S1000RR – + 1.068 10- Peter Hickman – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.311 La Griglia di Partenza per Gara 1 01- Alex Lowes – Team WFR – Honda CBR 1000RR 02- Michael Laverty – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR 03- Jakub Smrz – Splitlath Redmond – Aprilia RSV4 04- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 05- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 06- Luca Scassa – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR 07- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 08- Stuart Easton – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 09- Tommy Bridewell – Supersonic Racing Team – BMW S1000RR 10- Peter Hickman – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR 11- Patric Muff – Supersonic Racing Team – BMW S1000RR 12- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR 13- Jon Kirkham – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR 14- Noriyuki Haga – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 15- Robbin Harms – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR 16- James Westmoreland – Team WFR – Honda CBR 1000RR 17- Chris Walker – Pr1mo Bournemouth Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 18- Michael Rutter – MSS Bathams Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 19- Troy Herfoss – Splitlath Redmond – Aprilia RSV4 20- Danny Buchan – MSS Bathams Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 21- Ian Lowry – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR 22- Karl Harris – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 23- Alastair Seeley – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 24- Luke Quigley – GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR 25- Victor Cox – Pr1mo Bournemouth Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 26- Tristan Palmer – GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR 27- Tom Grant – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 28- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR 29- Scott Smart – Moto Rapido Racing – Ducati 1199 Panigale 30- Aaron Zanotti – A-Plant Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 31- Jenny Tinmouth – Hardinge Sorrymate.com Honda – Honda CBR 1000RR 32- Abdulaziz Binladin – Moto Rapido Racing – Ducati 1199 Panigale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy