BSB Assen Qualifiche: ancora una pole per Alex Lowes

BSB Assen Qualifiche: ancora una pole per Alex Lowes

Bridewell in prima fila all’esordio con la R1, Haga 13°

Commenta per primo!

Ha comandato tutti i turni di prove libere, non poteva che ripetersi anche nelle qualifiche ufficiali ad eliminazione del British Superbike al TT Circuit Van Drenthe di Assen, evento inaugurale dello “Showdown”, play-off dei conclusivi tre-eventi del campionato che eleggeranno il Campione 2013 del più competitivo campionato nazionale Superbike del pianeta. Alex Lowes, reduce dalla “doppia-doppietta” conseguita tra Cadwell e Donington Park, in 1’36″261 nel decisivo “Q3” ha fatto sua la sesta pole stagionale in dieci round (in precedenza ci era riuscito nei due eventi ad Oulton Park, Snetterton, Cadwell Park più la pole assegnata d’ufficio a Thruxton), l’undicesima in carriera e la seconda consecutiva ad Assen dopo l’exploit dello scorso anno sempre in sella ad una Honda Fireblade, ma schierata dal Team WFR. Il portacolori Samsung Honda finora ha recitato il ruolo di assoluto dominatore in questo round Oltremanica della categoria: leader nelle tre sessioni di prove libere, in testa nei tre turni di qualifica con una apprezzabile progressione cronometrica all’1’36″983 del “Q1” alla pole in 1’36″261 nel decisivo “Q3”, passando per il miglior tempo anche nel “Q2” in 1’37″130. Tutto sembra filare per il verso giusto al talentuoso pilota di Lincoln, imprendibile anche sul passo-gara, ancor più di quanto evidenziato dalla graduatoria dei tempi che collocano il capoclassifica di campionato (a +6 nei confronti di Lowes), Campione in carica e recordman della categoria Shane Byrne in seconda piazza a 377 millesimi. “Shakey” domani nelle due gare in programma alle 13:30 e 16:35 sarà chiamato ad un’impresa delle sue nel tentativo di metter i bastoni fa le ruote al buon Alex, finora imprendibile per tutto l’arco del fine settimana nell’ex “Università del Motociclismo”. Tommy Bridewell in prima fila all'esordio con la Yamaha R1 Se i due principali contendenti al titolo si presenteranno in griglia affiancati, in prima fila a sorpresa e all’esordio assoluto con la R1 di Milwaukee Yamaha figura un sensazionale Tommy Bridewell, terzo assoluto riuscendo a batter il proprio neo-compagno di squadra James Ellison, tra i sei eletti dello “Showdown” in compagnia di Joshua Brookes (soltanto 6° sul tracciato dove vinse Gara 2 lo scorso anno), Ryuichi Kiyonari (7° e a 1″8 dal team-mate Lowes) e James Westmoreland (8°). Grande prestazione di TB46 passato con disinvoltura dalla Kawasaki Halsall Racing (sempre nella top-5 in tutte le gare disputate) alla Yamaha R1 SMR con una concreta chance di aggiudicarsi la “Riders’ Cup”, premio di consolazione per i piloti non ammessi allo Showdown. Bridewell spera di ripetersi domani, altrettanto un positivo Jakub Smrz, quinto assoluto con la Fireblade del pluri-decorato Padgett’s Honda dove ha sempre ben figurato nel World (con podi all’attivo su Ducati) e British (sensazionale esordio con Splitlath Redmond Aprilia lo scorso anno) Superbike, regolando diversi protagonisti “mancati” di giornata. Questo il caso di PJ Jacobsen, primo inseguitore di Lowes nelle prove libere ma soltanto 18° in griglia (fuori al “Q1”) per un problema tecnico alla propria TAS Suzuki, ma anche di Noriyuki Haga, al rientro nel BSB con la seconda PBM Kawasaki qualificatosi tredicesimo mancando l’approdo per il decisivo “Q3”. Matteo Baiocco “Nitronori” domani sarà pertanto costretto a prender il via di Gara 1 dalla quinta fila insieme al nostro Matteo Baiocco, 15° con la Ducati 1199 Panigale R del Rapido Sport Racing dopo un promettente 12° crono nel “Q1”, con il potenziale di ambire ad un piazzamento nelle top-10 nelle due gare in programma. MCE Insurance British Superbike Championship 2013 TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Qualifiche (Q3) 01- Alex Lowes – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – 1’36.261 02- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.377 03- Tommy Bridewell – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.873 04- James Ellison – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.959 05- Jakub Smrz – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.075 06- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.462 07- Ryuichi Kiyonari – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.844 08- James Westmoreland – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.046 09- Dan Linfoot – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.130 10- Jon Kirkham – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.144 La Griglia di Partenza di Gara 1 01- Alex Lowes – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR 02- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 03- Tommy Bridewell – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 04- James Ellison – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 05- Jakub Smrz – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR 06- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 07- Ryuichi Kiyonari – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR 08- James Westmoreland – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR 09- Dan Linfoot – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR 10- Jon Kirkham – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR 11- Danny de Boer – Bathams Honda – Honda CBR 1000RR 12- Peter Hickman – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR 13- Noriyuki Haga – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 14- Barry Burrell – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 15- Matteo Baiocco – Rapido Sport Racing – Ducati 1199 Panigale R 16- Martin Jessopp – Riders Motorcycles – BMW S1000RR 17- Robbin Harms – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR 18- PJ Jacobsen – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 19- Chris Walker – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R 20- Lee Costello – Halsall Racing – Kawasaki ZX-10R 21- David Johnson – Tsingtao WKbikes Performance – Kawasaki ZX-10R 22- Aaron Zanotti – STEL Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 23- Jenny Tinmouth – Two Wheel Racing – Honda CBR 1000RR

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy