BSB: arriva la classe “BSB Evolution” nella stagione 2010

BSB: arriva la classe “BSB Evolution” nella stagione 2010

Destinata a prender il posto delle attuali moto nel 2011

Commenta per primo!

La MSVR (MotorSportVision Racing), società dal 2008 organizzatrice del British Superbike, ha promosso insieme al MCRCB (Motorcycle Circuit Racing Control Board) una nuova classe per il BSB 2010 che sostituirà l’attuale “Cup” riservata ai piloti privati. Con un pensiero rivolto anche al futuro è stata istituita la “BSB Evolution“, una categoria all’interno del British Superbike riservata ai piloti indipendenti con moto “sperimentali” che si basano principalmente su tre parametri: telaio delle “Superbike”, motore delle “Superstock”, elettronica “standard”.

Secondo gli organizzatori i costi saranno esigui e, soprattutto, le moto alla resa dei conti non risulteranno eccessivamente penalizzate rispetto alle Superbike in lotta per la vittoria. Questo dovrebbe consentire un netto risparmio sul piano dei costi, basti pensare che sono stati “tagliati” tutti gli aiuti relativi all’elettronica: niente controllo di trazione, sistema di partenza assistita (launch control), nè tantomento l’anti-wheelie.

La “BSB Evolution” sarà protagonista nel 2010 ma è già d’attualità: questo fine settimana a Silverstone debutterà una Suzuki GSX-R 1000 del team Relentless by TAS già pronta secondo queste specifiche, affidata al campione British Superstock 1000, Alistair Seeley.

La sua moto sarà equipaggiata del pacchetto “Yoshimura EM Pro” disponibile sul mercato e privo di qualsiasi aiuto elettronico. Un debutto da seguire con grande attenzione, verificando le performance sul giro di questa moto condotta da un pilota di indubbio valore e talento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy