BSB: Andrew Pitt ritorna, ma come “Crew Chief”

BSB: Andrew Pitt ritorna, ma come “Crew Chief”

Sarà al box di Gary Mason dalla tappa di Knockhill

Commenta per primo!

A partire dalla tappa di Knockhill del British Superbike ritorna nel paddock Andrew Pitt. Non da pilota, bensì da “Crew Chief”, responsabile del box di Gary Mason in MSS Colchester Kawasaki. L’australiano, due volte campione del mondo Supersport (2001 con Kawasaki, 2008 con Ten Kate Honda), cercherà di aiutare Mason a risolvere i problemi di messa a punto e feeling con la Kawasaki Ninja ZX-10R, mettendo a disposizione la propria esperienza per il pilota britannico.

Pitt, che nel British Superbike aveva corso lo scorso anno come sostituto di Neil Hodson al team Motorpoint Yamaha (salvo poi rimediare la frattura della clavicola sinistra a Brands Hatch favorendo l’approdo di Loris Baz), tornerà protagonista nel paddock anche se in una nuova veste seguendo altri piloti che, nel recente passato, hanno preso questa decisione (vedi Peter Goddard).

Andrew è un pilota di esperienza e sarà un valore aggiunto per tutta la squadra“, ha spiegato Nick Morgan, titolare MSS Colchester Kawasaki. “Con lui al box siamo convinti che Gazza (Gary Mason) ritroverà la giusta fiducia in sella alla propria ZX-10R“.

Va detto che nell’ultimo round in calendario a Thruxton Gary Mason ha navigato nelle posizioni di metà classifica scosso per l’incidente alla NW200 con il proprio compagno di squadra Stuart Easton.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy