BSB: Andrew Pitt pensa già al weekend di Brands Hatch

BSB: Andrew Pitt pensa già al weekend di Brands Hatch

A Snetterton qualche progresso, ottavo in Gara 3

Commenta per primo!

Il problema di Andrew Pitt in questa sua esperienza nel British Superbike con il team Motorpoint Yamaha è la qualifica. La dimostrazione è arrivata a Snetterton, dove il suo passo gara era decisamente competitivo, ma vanificato dal ritrovarsi a partire dalla terza fila dello schieramento.

Nonostante queste problematiche il due volte iridato Supersport è riuscito a ottenere un buon 8° posto nella terza e conclusiva manche, ottenendo dei buoni riferimenti con la Yamaha YZF R1 in vista delle prossime gare in calendario.

Questo per me è stato un weekend positivo rispetto alle altre gare“, spiega Andrew Pitt. “Abbiamo lavorato molto sulla R1, nella seconda manche di domenica era più facile recuperare anche se alcuni piloti era difficile passarli. In qualifica non siamo andati bene, ma ho concluso ottavo. Non è dove ci aspettiamo di essere, ma conto di riuscirci a Brands Hatch, un circuito che conosco molto bene e dove posso partire con buoni riferimenti“.

Intanto Andrew Pitt ha raggiunto l’accordo con RSM Team Scot per correre qualche gara nel mondiale Moto2 con la Force GP210 in sostituzione di Alex De Angelis passato in MotoGP. Piccolo problema la concomitanza tra il BSB a Cadwell Park ed il Motomondiale a Indianapolis nel weekend del 30 agosto…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy