BSB: alla scoperta del tracciato “300” di Snetterton

BSB: alla scoperta del tracciato “300” di Snetterton

Nuovo layout per la stagione 2011, primo settore lento

Commenta per primo!

MotorSportVision Racing (MSVR), promoter del British Superbike, ha deciso quest’anno di rinnovare completamente il tracciato di Snetterton in qualità di titolare e gestore dell’impianto. La buona notizia per gli appassionati ed i piloti del BSB è che questo fine settimana si incontrerà soltanto un nuovo settore, senza andare ad intaccare i lunghi rettilinei che da decenni caratterizzano il circuito nato da un’ex aeroporto militare e base della RAF nella seconda guerra mondiale.

Il circuito “300” di Snetterton (300 per il raggiungimento delle 3 miglia di lunghezza del percorso) ora prevede subito dopo la seconda curva (la ex “Sear Corner”, oggi rinominata in “Montreal”) un settore lento e guidato che si rincongiungerà al vecchio rettilineo “Bentley Straight”.

Questo nuovo tratto comprende ben 5 curve, intitolate a piloti o personalità di spicco del motorsport britannico: Jonathan Palmer (ex-pilota e oggi, guarda un pò, titolare di MSVR…), Giacomo Agostini, Lewis Hamilton, Oggies (soprannome di Peter Ogden, co-fondatore MSVR) ed infine la curva Frank Williams.

Con queste modifiche, promosse dai piloti che hanno avuto modo di provare in una giornata di test lo scorso 13 aprile, il tracciato Snetterton 300 raggiungerà la lunghezza di 2,9689 miglia pari a 4778 metri. Di seguito trovate due video abbastanza indicativi sulle differenze tra il “vecchio” ed il nuovo tracciato.

Il “vecchio” tracciato di Snetterton (Onboard del 2007)

Il “nuovo” Snetterton 300 (Onboard con Jon Kirkham, Crescent Suzuki)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy