BSB: 12 anni dopo, Chris Walker torna alla vittoria

BSB: 12 anni dopo, Chris Walker torna alla vittoria

Porta il Pr1mo Bournemouth Kawasaki al trionfo nel BSB

Commenta per primo!

Sei anni senza una vittoria (l’ultima ad Assen nel Mondiale Superbike 2006, Kawasaki PSG-1), tre senza un podio (3° a Mallory Park, Motorpoint Yamaha), ma soprattutto 12 anni a digiuno di un’affermazione in gara nel British Superbike, categoria dove Chris Walker è stato per tre volte vice-campione lottando con volti noti del motociclismo internazionale del calibro di Rob McElena (suo ex-compagno di squadra e, successivamente, team manager), Troy Bayliss e Neil Hodgson.

A 12 anni dall’affermazione conseguita a Brands Hatch il 24 settembre 2000 con una Suzuki GSX-R 750 del team National Tyres/Clarion Crescent Suzuki, “Stalker” è tornato alla vittoria in Gara 2 a Oulton Park ai comandi della Kawasaki Ninja ZX-10R del rinnovato team Pr1mo Bournemouth Kawasaki Racing, la stessa squadra con la quale aveva già militato lo scorso anno prima di un clamoroso divorzio nei mesi invernali, trovando l’intesa a poche settimane dal via della stagione 2012 per i ben noti “problemi” che hanno coinvolto l’ex team manager Dan Cheevers (arrestato per spaccio e possesso di droga, nello specifico 11kg di cocaina e 170.000 sterline in contanti).

Vera e propria “bandiera” Kawasaki nel motociclismo (con Kawasaki France ha vinto persino una edizione della 24 Heures Moto di Le Mans), Walker ha dato vita ad una gara delle sue a Oulton Park, sufficiente per battere Shane Byrne negli ultimi giri e festeggiare una meritatissima vittoria.

Mi mancavano queste emozioni“, ha dichiarato il 40enne pilota britannico, dallo scorso anno uomo-immagine e responsabile delle vendite di Norton Motorcycles. “Anche se era dal 2009 che non salivo sul podio, quest’anno sapevo che c’era la possibilità di raggiungere questo traguardo. Con le nuove regole il gap rispetto alle squadre ufficiali è stato cancellato, adesso siamo anche noi in corsa per qualcosa di importante. Con il team mi trovo benissimo, la moto non ha avuto problemi, non potrei esser più felice di così“, ha dichiarato Stalker, con Kawasaki in carriera pilota nel Mondiale Superbike, Supersport, Endurance e, ovviamente, BSB.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy