BSB Thruxton Prove 1: Shane Byrne stacca tutti

BSB Thruxton Prove 1: Shane Byrne stacca tutti

Shane Byrne leader con vantaggio nella prima sessione di prove libere del British Superbike a Thruxton, Leon Haslam addirittura 24°.

1 Commento

Per il sesto appuntamento stagionale il British Superbike arriva a Thruxton con l’inaugurale sessione di prove libere vissuta nel segno di un velocissimo Shane Byrne. Artefice della prima vittoria della Ducati Panigale R (da Snetterton ulteriormente aggiornata con il nuovo terminale di scarico Termignoni) in Gara 2 a Brands Hatch Indy, da quel momento in avanti il recordman della serie ha inanellato una serie di risultati che lo hanno condotto al comando della classifica di campionato della Main Season confermando tutto il suo potenziale velocistico nella FP1 sull’anello ad alta velocità di Thruxton. Se il suo più diretto inseguitore in campionato Leon Haslam ha vissuto un turno-no ritrovandosi addirittura 24° (con tutte e tre le Kawasaki Ninja ZX-10R del GBmoto Racing fuori dalla top-20), Shakey con l’1’15″111 sparato in anticipo rispetto all’esposizione della bandiera a scacchi ha lasciato tutti ad oltre 4/10, ribadendo a suon di giri veloci il suo effettivo stato di grazia testimoniato dalle tre vittorie conseguite nelle ultime cinque gare.

Se il quattro volte Campione del BSB fa l’andatura, alle sue spalle sconta 427 millesimi un “ritrovato” Christian Iddon il quale, dopo aver spiccato il secondo tempo, si è fermato a bordo pista alla Seagrave per un problema tecnico riscontrato alla sua BMW S1000RR del TAS Racing. L’ex capoclassifica di campionato ha in ogni caso preceduto i giovani Luke Mossey (3° su Quattro Plant Kawasaki, poleman a Brands Hatch Indy) e Lee Jackson (4° con Hawk/Buildbase BMW, già vincitore su questo tracciato nella Superstock 1000 britannica) più Jason O’Halloran, reduce dalla prima affermazione in carriera conseguita a Snetterton 300. La Honda è rappresentata nella top-10 anche da Dan Linfoot, ottavo ritrovandosi tra Richard Cooper (7°) e Tommy Bridewell (9° con tanti giri non registrati per problemi di rilevamento del transponder montato sulla Suzuki #46) più Jake Dixon, già “blindato” dal Lee Hardy Racing per la stagione 2017 e decimo in questa sessione.

Se Stuart Easton è undicesimo con l’unica R1 del team THM ePayMe Yamaha complice il forfait di John Hopkins, Michael Laverty non va oltre il quindicesimo crono, come detto il trio JG Speedfit Kawasaki è fuori dalla top-20 (Ellison 21°, Hickman 22°, Haslam 24°), al ritorno nel BSB il Campione British Supersport in carica Luke Stapleford è invece 31° proprio davanti al nostro Vittorio Iannuzzo, unico pilota italiano al via della top class Superbike. Alle 15:00 locali (le 16:00 italiane) la seconda sessione di prove libere).

MCE Insurance British Superbike Championship 2016
Thruxton Race Circuit
Classifica Prove Libere 1

01- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 1’15.111
02- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.427
03- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.522
04- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.549
05- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.584
06- Billy McConnell – FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10R – + 0.775
07- Richard Cooper – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.814
08- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.901
09- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.009
10- Jake Dixon – Briggs Equipment BMW – BMW S1000RR – + 1.085
11- Stuart Easton – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.134
12- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 1.316
13- Danny Buchan – Lloyds British Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 1.463
14- Jack Kennedy – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.496
15- Michael Laverty – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 1.591
16- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 1.604
17- Martin Jessopp – Riders Motorcycles BMW – BMW S1000RR – + 1.749
18- Alastair Seeley – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR – + 1.785
19- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.828
20- Filip Backlund – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.958
21- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.985
22- Peter Hickman – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.023
23- James Rispoli – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.032
24- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.183
25- Jakub Smrz – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.342
26- Jenny Tinmouth – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 2.546
27- Ryuichi Kiyonari – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.670
28- Josh Wainwright – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 2.743
29- Josh Hook – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.032
30- Howie Mainwaring – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.144
31- Luke Stapleford – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.270
32- Vittorio Iannuzzo – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 5.294
33- Michael Howarth – MotoDex Performance First – BMW S1000RR – + 6.130

La storia del British Superbike a Thruxton

“Fast and Furious”, si corre ad alta velocità a Thruxton

Foto britishsuperbike.com

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sbulbor - 1 anno fa

    E Zanetti??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy