BSB Test sotto la pioggia a Knockhill per PBM Ducati e Honda

BSB Test sotto la pioggia a Knockhill per PBM Ducati e Honda

Test sotto il diluvio in Scozia per i team PBM Ducati (Shane Byrne e Glenn Irwin) e Honda Racing (Jason O’Halloran e Dan Linfoot) del British Superbike.

Se il calendario offre un prolungato periodo di sosta per consentire ad alcune squadre e piloti di prender parte alla North West 200 e Tourist Trophy, le attività di diversi team del BSB non si fermano mai. Nella giornata di ieri PBM Ducati e Honda Racing UK si sono ritrovate a Knockhill per una sessione di test privati, sfortunatamente bagnati dalla pioggia. Non il massimo della vita per i quattro protagonisti del British Superbike presenti, originariamente indiziati a preparare al meglio la prossima tappa in agenda, proprio a Knockhill, dal 16 al 18 giugno.

All’appello ha risposto presente il Paul Bird Motorsport (Be Wiser Ducati) con le due Panigale R che hanno concluso ai primi due posti nell’ultima gara disputatasi ad Oulton Park: il “Re” Shane Byrne (tornato alla vittoria dopo uno sfortunatissimo inizio di stagione) e Glenn Irwin, presentatosi in Scozia direttamente dalla trionfale esperienza alla North West 200 sempre con PBM Ducati.

Accanto ai due Ducatisti hanno percorso diverse tornate sotto il diluvio anche gli alfieri Honda Racing UK Jason O’Halloran e Dan Linfoot, impegnati nello sviluppo della nuova CBR 1000RR Fireblade SP2. I risultati conseguiti dall’australiano ad Oulton Park con uno strepitoso podio di Gara 2 lasciano ben sperare per il prosieguo della stagione.

Nei prossimi giorni, sempre a Knockhill, altre squadre del BSB British Superbike prenderanno parte a dei giorni di test privati, tra questi lo squadrone JG Speedfit Bournemouth Kawasaki capo-classifica con Leon Haslam e Luke Mossey.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy