BSB: Test Snetterton, Laverty e Haslam protagonisti

BSB: Test Snetterton, Laverty e Haslam protagonisti

Leon Haslam comanda la seconda giornata di Test ufficiali del BSB a Snetterton, nella combinata dei due giorni resta Michael Laverty il più veloce.

Due giorni di test indispensabili per ritrovare il giusto ritmo-gara una volta conclusasi la lunga sosta per concedere a diverse squadre e piloti la possibilità di prender parte al Tourist Trophy dell’Isola di Man. Aspettando il quarto appuntamento stagionale in programma dal 24 al 26 giugno prossimi in Scozia a Knockhill, sul tracciato di Snetterton 300 i protagonisti del British Superbike sono tornati in azione offrendo dei verdetti interessanti nonostante la pioggia che ha scombinato i piani dei test nel secondo nonchè conclusivo giorno di test in programma. Con cinque differenti leader (Tommy Bridewell, Alastair Seeley, Michael Laverty, Leon Haslam e Dan Linfoot) alternatisi al comando nelle cinque effettive sessioni effettuate, in cima alla graduatoria combinata dei tempi tra Day 1 e Day 2 figura Michael Laverty, autore al termine della prima giornata di prove del miglior riferimento cronometrico in 1’48″102 con la S1000RR di Tyco BMW by TAS, avvicinato l’indomani in 1’48″277 dal capoclassifica di campionato Leon Haslam, con la Kawasaki Ninja ZX-10R del GBmoto Racing ripresosi dopo la caduta senza conseguenze alla curva intitolata a Giacomo Agostini del giorno precedente.

Reduce da un positivo test a Okayama con la Kawasaki ufficiale del Team Green in vista della 8 ore di Suzuka, ‘Pocket Rocket‘ di passo è stato il più veloce del Day 2 in questo suo debutto sul rinnovato tracciato di Snetterton 300 (quando militava nel BSB fino al 2008 si correva sul vecchio layout), confermando l’ottimo inizio di stagione che lo ha visto (l’unico) affermarsi in due gare tra Oulton Park e Brands Hatch Indy. Il vice-Campione del Mondo Superbike 2010 sconta in ogni caso 175 millesimi di svantaggio dalla ‘pole’ di Michael Laverty, ma ha preceduto nell’ordine Jason O’Halloran (Honda competitive a Snetterton) e Shane Byrne, finito a terra alla Murrays in seguito ad un’incomprensione con Dan Linfoot, quest’ultimo successivamente il più veloce del 5° turno in programma. ‘Shakey‘, che ha preso parte soltanto al secondo giorno di attività (ed al turno conclusivo del Day 1), è poi risalito in sella alla Ducati Panigale R del Paul Bird Motorsport condotta alla vittoria in Gara 2 a Brands Hatch Indy (la prima per la Panigale nel BSB) classificandosi quarto nella ‘combinata‘ seguito da Luke Mossey (confermatosi ad alti livelli con la Kawasaki Quattro Plant), il già menzionato Dan Linfoot (Honda Racing), Alastair Seeley (il più veloce nel 2° turno con la BMW della RAF/Lee Hardy Racing) e James Ellison, fermato da un problema tecnico alla propria Ninja ZX-10R.

Dopo il podio di Brands Hatch Indy, Tommy Bridewell si conferma veloce con la GSX-R 1000 di Bennetts Suzuki
Dopo il podio di Brands Hatch Indy, Tommy Bridewell si conferma veloce con la GSX-R 1000 di Bennetts Suzuki

Assente per la recente frattura alla clavicola sinistra, i colori Halsall Bennetts Suzuki sono stati egregiamente difesi da Tommy Bridewell, decimo sì nella classifica riepilogativa comprensiva di tredici piloti racchiusi in meno di 1″, ma l’unico ‘temerario’ ad aver preso parte all’ultimo turno di attività disputatosi interamente sull’asfalto reso insidioso dalla pioggia. Se il team ePayMe Yamaha di Tommy Hill con John Hopkins e Stuart Easton ha preso parte soltanto al Day 1, nel secondo giorno di prove si è rivisto in azione il nostro Vittorio Iannuzzo il quale si è progressivamente migliorato nei due turni effettuati passando, da un best lap di 1’53″145, al finale 1’52″832 con la Kawasaki Ninja ZX-10R del team Gearlink Kawasaki. Tra le novità di questi test, hanno trovato conferma per il weekend di gara di Knockhill dopo il ‘provino‘ di Snetterton il giovane australiano dai trascorsi nel WSBK e 2° lo scorso anno alla 8 ore di Suzuka Josh Hook (con la Kawasaki del Team WD-40 GR MotoSport ereditata da Sam Hornsey) più Jake Dixon, rivelazione del British Supersport già promosso alla top class Superbike con la seconda BMW S1000RR del Lee Hardy Racing vestita con i colori della RAF.

Al posto di Dixon il team Tsingtao Racing MV Agusta ha convocato per questi test il nostro Massimo Roccoli, Campione CIV Supersport in carica e pilota ufficiale della casa di Schiranna, in questi test mostratosi competitivo all’esordio oltremanica con l’ottavo tempo assoluto in 1’53″691 nella graduatoria del British Supersport.

MCE Insurance British Superbike Championship 2016
Test MSVR Snetterton 300
Classifica Finale

01- Michael Laverty – Tyco BMW – BMW S1000RR – 1’48.102
02- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.175
03- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.282
04- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.315
05- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.354
06- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.412
07- Alastair Seeley – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR – + 0.423
08- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.531
09- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.562
10- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.672
11- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.684
12- Danny Buchan – Lloyds British Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.711
13- Peter Hickman – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.717
14- Billy McConnell – FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.026
15- John Hopkins – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.186
16- Jake Dixon – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR – + 1.240
17- Richard Cooper – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.452
18- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.456
19- Stuart Easton – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.803
20- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.223
21- Filip Backlund – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.456
22- Josh Hook – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10R – + 2.892
23- Howie Mainwaring – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.998
24- Jenny Tinmouth – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 3.576
25- Vittorio Iannuzzo – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 4.730

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy