BSB Test Oulton Park: Glenn Irwin il più veloce davanti a Leon Haslam

BSB Test Oulton Park: Glenn Irwin il più veloce davanti a Leon Haslam

Nel finale Glenn Irwin stampa il miglior tempo dei Test ufficiali MSVR ad Oulton Park davanti ad Haslam, Byrne, Brookes e Dixon. Lunedì 7 maggio le due gare.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Glenn Irwin leader dei Test di Oulton Park

Aspettando il terzo appuntamento stagionale in programma lunedì 7 maggio prossimo in occasione del primo Bank Holiday Weekend del 2018, la stra-grande maggioranza di squadre e piloti protagonisti del BSB si sono ritrovati oggi ad Oulton Park per una giornata di Test ufficiali MSVR con riscontri a dir poco interessanti. Nonostante qualche (fastidiosa) gocciolina di pioggia scesa nell’arco della conclusiva sessione di prove, in un finale da “qualifica” Glenn Irwin (Be Wiser PBM Ducati) in 1’34″223 ha fatto registrare il miglior riferimento cronometrico sotto al precedente primato della pista regolando Leon Haslam (1’34″520), il proprio compagno di squadra Shane Byrne (1’34″563) ed un ritrovato Josh Brookes (1’34″875) più Jake Dixon (1’34″922), pokerissimo sceso sotto il muro dell’1’35”.

Un bel finale di una giornata dove le squadre hanno sperimentato nuove specifiche Pirelli (dal prossimo round sarà obbligatorio l’utilizzo delle sole soluzioni 2018, sia SC0 che SC1), là davanti primeggia un Glenn Irwin parso in gran forma. Beffato proprio alla penultima curva da Leon Haslam in una spettacolare Gara 2 vissuta sul tracciato Indy di Brands Hatch, il 28enne di Carrickfergus ha primeggiato sin dalla mattinata, trovando lo slancio per confermarsi ad alti livelli anche nella terza e decisiva sessione in programma. Il vincitore del Macau GP e del main event della North West 200 lo scorso anno ha così lasciato a 297 millesimi Leon Haslam (escursione fuori pista alla Lodge nella mattinata), a 0″340 Shane Byrne, di passo estremamente veloce e pronto tra due settimane ad arricchire il personale bottino di 11 vittorie conseguito su questot racciato in carriera. Tra i saliscendi di Oulton Park ha ben figurato oggi anche Jake Dixon (Kawasaki Lee Hardy Racing) e, soprattutto, Joshua Brookes, con una serie di novità alla propria R1 (motore, setting con banca-dati del World Superbike) autore di una progressiva crescita che gli ha permesso di concludere in quarta posizione girando sotto il muro dell’1’35”.

Un target avvicinato anche da Richard Cooper, su questo tracciato vincitore nel 2016 con Buildbase BMW, oggi miglior Suzuki anche a scapito del giovane capo-classifica di campionato Bradley Ray, nono ritrovandosi preceduto anche da Peter Hickman (Smiths Racing) e Christian Iddon (Tyco BMW by TAS), entrambi arrivati ad Oulton Park direttamente da Le Mans dove hanno preso parte lo scorso weekend alla 24 ore motociclistica del FIM EWC. Da segnalare in casa Honda la presenza del solo Jason O’Halloran per l’infortunio di Dan Linfoot, mentre in Anvil Hire TAG Yamaha si è rivisto in azione Chris Walker, convocato in sostituzione di James Ellison rimasto negli Stati Uniti. Nel corso della giornata da segnalare la scivolata senza conseguenze di Gino Rea, al lavoro per incrementare le sue performance in sella alla Suzuki GSX-R 1000 preparata dall’OMG Racing.

Bennetts British Superbike Championship 2018
Oulton Park International
Classifica Test MSVR

01- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 1’34.223
02- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.297
03- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.340
04- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.652
05- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 0.699
06- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.868
07- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.033
08- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.110
09- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.178
10- Jakub Smrz – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 1.298
11- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.324
12- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.375
13- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.449
14- Tommy Bridewell – Movuno.com Halsall – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.529
15- Gino Rea – OMG Racing UK Ltd – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.589
16- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.608
17- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 1.992
18- Kyle Ryde – CF Motorsport – Yamaha YZF R1 – + 2.450
19- Taylor Mackenzie – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 2.775
20- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 2.810
21- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.844
22- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR – + 3.163
23- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.483
24- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.182
25- Chris Walker – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.763
26- Carl Phillips – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 5.975
27- Connor Cummins – Padgetts Racing – Honda CBR 1000RR – + 6.524

Photo Courtesy Bennetts BSB – Mike Petch

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy