BSB Test Cartagena Mossey al top, Giugliano prepara l’esordio

BSB Test Cartagena Mossey al top, Giugliano prepara l’esordio

Di Luke Mossey il miglior tempo nella seconda giornata di Pro Test del BSB a Cartagena, Davide Giugliano scopre sempre più la BMW S1000RR.

Proseguono senza soste i Pro Test al Circuito de Cartagena, primo effettivo confronto diretto tra alcuni degli attesi protagonisti del British Superbike 2017. Archiviato il primo giorno di attività con già diversi piloti in grado di viaggiare sull’1’33” basso, nella seconda giornata il talentuoso Luke Mossey (JG Speedfit Bournemouth Kawasaki) si è assicurato la “pole” con il riferimento cronometrico ufficioso di 1’33″08 a precedere il proprio compagno di squadra Leon Haslam (1’33″20), il tutto mentre Davide Giugliano (1’34″75) prosegue il suo processo di adattamento alla BMW S1000RR del team Tyco BMW by TAS e, soprattutto, alla categoria, dalle specifiche regolamentari (centralina unica MoTeC senza aiuti elettronici) ben diverse rispetto al Mondiale di categoria.

Dai trascorsi trionfali in Supersport prima di passare con successo alla top class Superbike sempre sotto le insegne di Bournemouth Kawasaki, Luke Mossey nella seconda giornata di prove a Cartagena si è confermato sempre più splendida realtà del BSB. Ventiquattrenne, già padre e ritenuto tra i piloti di maggior prospettiva della categoria, quest’anno Luke #12 è pronto a sfruttare al meglio l’opportunità di correre con la struttura di riferimento Kawasaki della serie dopo il successo nella Riders’ Cup 2015 (premio di consolazione per i piloti non ammessi allo Showdown), il 6° posto in campionato con podi ed un paio di pole all’attivo nel corso della stagione 2016. Con la nuova Kawasaki Ninja ZX-10RR il giovane pilota britannico ha stampato nel primo pomeriggio un interessante 1’33″08, conferma del suo potenziale velocistico con le Pirelli di mescola più morbida (SC0) a disposizione. Mossey ha così preceduto il suo nuovo team-mate Leon Haslam, passato da GBmoto a Bournemouth sempre con contratto diretto Kawasaki in tasca (con main sponsor JG Speedfit al seguito), autore di un miglior giro in 1’33″2 nonostante si sia prevalentemente concentrato su prove di durata sulla distanza di gara.

Luke Mossey leader del secondo giorno di Pro Test a Cartagena
Luke Mossey leader del secondo giorno di Pro Test a Cartagena

La coppia JG Speedfit Kawasaki ha risposto al gran Day 1 vissuto dal Team Traction Control/McAMS Yamaha con James Ellison (1’33″3) e Michael Laverty (1’33″9) al lavoro con una R1 aggiornata su vari aspetti (forcellone, impianto di scarico) rispetto a quanto visto lo scorso anno con il THM Motorsport. Tra i due ‘veterani‘ del British Superbike si è inserito John Hopkins, (ri)trovatosi a meraviglia con la Ducati Panigale R di Moto Rapido riuscendo nella mattinata a fermare i cronometri sull’1’33″6, sostanzialmente 1″ meglio rispetto ai tempi della prima giornata. Miglioramenti costanti e progressivi, più del mero risultato cronometrico, anche per il nostro Davide Giugliano, impegnato nel suo personale secondo giorno di Test in assoluto con la S1000RR di Tyco BMW preparata secondo le specifiche MCE BSB. Per il nostro portabandiera della categoria tanti giri compiuti per scoprire moto (dopo un triennio di Ducati bicilindrica), squadra (che parla esclusivamente inglese) e categoria, con la premessa di accrescere ulteriormente il proprio livello di competitività sul giro nel prosieguo dei test iberici tra Cartagena ed Almeria, avvicinando sempre più l’esordio in gara del 2 aprile prossimo a Donington Park.

In casa Tyco BMW by TAS, che ha mostrato anche una speciale livrea ‘stealth‘ delle due S1000RR, presente anche Christian Iddon (1’34″2), mentre Hawk Racing ha proseguito il lavoro di sviluppo della nuova Suzuki GSX-R 1000 con il figlio d’arte nonché Campione britannico Superstock 1000 in carica Taylor Mackenzie (Bennetts Suzuki) e Bradley Ray (Buildbase Suzuki). Presenti anche Billy McConnell (FS-3 Kawasaki), Peter Hickman e Lee Jackson (Smiths BMW), Martin Jessopp (Riders Motorcycles BMW) più il giovanissimo Jake Dixon, incappato in una scivolata in questo suo battesimo con la Kawasaki del Lee Hardy Racing. Tra gli assenti il Campione in carica Shane Byrne (PBM Ducati), Sylvain Guintoli (per ragioni personali ben note, ma tornerà in azione questo weekend ad Almeria con Bennetts Suzuki), mentre Honda Racing UK proverà la nuova Fireblade SP2 con Jason O’Halloran e Dan Linfoot. Venerdì 3 marzo la terza (penultima) giornata di Pro Test a Cartagena.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Pro Test Cartagena
Classifica 2° Giorno (Tempi ufficiosi BSB)

01- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 1’33.08
02- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 1’33.20
03- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’33.30
04- John Hopkins – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – 1’33.60
05- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’33.90
06- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – 1’34.20
07- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’34.40
08- Davide Giugliano – Tyco BMW – BMW S1000RR – 1’34.75
09- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 1’34.80
10- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – 1’35.00
11- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – 1’35.00

Photo Courtesy OfficialBSB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy