BSB Silverstone Qualifiche Jason O’Halloran porta la Honda in pole

BSB Silverstone Qualifiche Jason O’Halloran porta la Honda in pole

Settimo differente poleman in 9 round: Jason O’Halloran primatista delle qualifiche a Silverstone con la nuova Fireblade davanti a Dixon ed Ellison, Byrne fuori al Q2.

Il 7° differente poleman (!) in 9 round, tre case costruttrici rappresentate in prima fila con la nuova Honda CBR 1000RR Fireblade SP2 davanti a tutti. Questo il responso di un’elettrizzante qualifica del BSB British Superbike vissuta a Silverstone, teatro di un conclusivo appuntamento della Main Season che eleggerà nelle tre gare in programma tra oggi e domani i 6 piloti ammessi di diritto allo Showdown. Quarto nella generale, punta a raggiungere questo traguardo uno scatenato Jason O’Halloran, con i colori Honda Racing UK in grado di condurre la nuova Fireblade in pole position regolando nel decisivo Q3 il 21enne Jake Dixon (Lee Hardy Racing Kawasaki) e James Ellison (McAMS Yamaha), con quest’ordine a completare la prima fila. ‘O’Show‘, tuttora l’ultimo pilota a condurre la Honda alla vittoria nel BSB (lo scorso anno in Gara 1 a Snetterton), non ha commesso la benché minima sbavatura nel corso di una qualifica vissuta tra numerosissimi colpi di scena.

Esclusi clamorosamente nel corso del Q2 pretendenti allo Showdown del calibro di Christian Iddon (quattordicesimo dopo aver monopolizzato la scena ieri su pista bagnato), Luke Mossey (tredicesimo al rientro con annesso rischio in piena accelerazione della Aintree) ed addirittura Shane Byrne (decimo con qualche imprevisto lungo il cammino), il pilota australiano della Honda nell’ultima sessione ha fermato i cronometri sul 2’04″811 al di sotto della pole 2016 di Leon Haslam (2’05″501) ed il record sul giro in gara di James Ellison del 2015 (2’05″267). Per O’Halloran si tratta la prima pole stagionale e la prima per la nuova CBR in gran crescita con le specifiche regolamentari MCE BSB, fronteggiando un Jake Dixon (2° a 177 millesimi) confermatosi ad alti livelli dopo l’anonima esperienza nel Mondiale Moto2 proprio a Silverstone, ma anche un James Ellison al quale è mancato soltanto il guizzo proprio nel finale.

Il più veloce tra Q1 e Q2, l’alfiere McAMS Yamaha chiuderà la prima fila nello schieramento di partenza di Gara 1 a precedere Joshua Brookes (Anvil Hire Yamaha, 4°) e Leon Haslam, 5° concentrandosi nelle prove prevalentemente sul passo-gara. Tra i 9 qualificatisi per il Q3 non è mancato Peter Hickman (7°), ma soprattutto un Sylvain Guintoli in gran forma staccando un sesto tempo niente male con la nuova GSX-R 1000 di Bennetts Suzuki. Il Campione del Mondo Superbike 2014 ha ribadito il buon momento di tutto il team Hawk Racing con Bradley Ray (11°) e Taylor Mackenzie (12°) arrivati ad un soffio dal Q3, traguardo sfuggito proprio all’ultimo da Shane Byrne, apparentemente tradito da un imprevisto. ‘Shakey‘, seguito al box da un’ospite d’eccezione come Ernesto Marinelli (Project Leader Ducati Superbike), scatterà dietro agli altri due Ducatisti John Hopkins e Glenn Irwin, decisamente sfortunati nel Q3: il primo per una caduta alla The Loop, il secondo senza un giro cronometrato per un problema tecnico.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Silverstone Circuit
Classifica Qualifiche (Q3)

01- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – 2’04.811
02- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 0.177
03- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.219
04- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.353
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.408
06- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.585
07- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.129
08- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R – senza tempo
09- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – senza tempo

La Griglia di Partenza di Gara 1

01- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2
02- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR
03- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
04- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
06- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
07- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR
08- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R
09- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
10- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
11- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
12- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
13- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
14- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR
15- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
16- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR
17- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR
18- Luke Stapleford – Quattro Plant FS-3 – Kawasaki ZX-10RR
19- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
20- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR
21- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR
22- Andy Reid – Tyco BMW – BMW S1000RR
23- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2
24- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1
25- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR
26- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1

Presentazione del BSB a Silverstone e orari TV

La storia del British Superbike a Silverstone

Photo Courtesy @OfficialBSB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy