BSB: Richard Cooper confermato in Buildbase BMW

BSB: Richard Cooper confermato in Buildbase BMW

Il Campione 2011 del National Superstock 1000 affiancherà Lee Jackson con la seconda BMW S1000RR preparata dall’Hawk Racing mentre nella STK1000 salirà in sella Taylor Mackenzie

Commenta per primo!

Ingaggiato a metà della stagione 2015 dopo aver lasciato il team Anvil Hire TAG Racing, per il 2016 Richard Cooper ha trovato conferma in Buildbase BMW Motorrad con il chiaro intento di attestarsi nelle posizioni di vertice della categoria. Sempre in sella ad una BMW S1000RR laureatosi nel 2011 Campione del National Superstock 1000 Championship, l’originario di Nottingham affiancherà il riconfermato Lee Jackson e sarà la punta di diamante della compagine di Stuart Hicken a seguito della dipartita di Ryuichi Kiyonari, passato in Halsall Bennetts Suzuki.

Cooper, 32 anni compiuti con trascorsi da tester BMW Motorrad Motorsport (ed un’esperienza nel World Superbike con la BMW ufficiale nel 2009 in sostituzione dell’infortunato Ruben Xaus), punta senza mezzi termini a rientrare tra i sei piloti dello ‘Showdown’, play-off dei tre conclusivi eventi della stagione che eleggeranno il Campione 2016.

E’ fantastico rinnovare con il team Buildbase BMW“, ha ammesso Peter Cooper. “Non vedo l’ora di affrontare una stagione completa con questa squadra dopo esser salito in sella alla loro BMW soltanto a metà dello scorso anno. In poco tempo siamo stati in grado di compiere dei grandi progressi, pertanto questo mi rende fiducioso di poter scalare ulteriori posizioni in classifica nel 2016“, ha concluso ‘Coops’, tre podi all’attivo nel BSB e 8° assoluto lo scorso anno in campionato.

Oltre alla partecipazione al British Superbike con Richard Cooper e Lee Jackson, Buildbase BMW Motorrad sarà presente nel National Superstock 1000 Championship con il figlio d’arte Taylor Mackenzie, a sua volta reduce da un 2015 da dimenticare nel BSB. “Siamo molto felici di aver rinnovato con Cooper per la stagione 2016“, ha ammesso il Team Manager Steve Hicken. “Ha tutto il potenziale per puntare al podio ogni fine settimana, insieme a lui confidiamo di concretizzare un ulteriore step in avanti. Saremo inoltre presenti nella STK1000 con Taylor Mackenzie, sono convinto che la BMW sia una moto congeniale al suo stile di guida e con la quale potrà mettere in mostra il suo talento“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy