BSB Oulton Park Prove 1 Glenn Irwin allo scadere

BSB Oulton Park Prove 1 Glenn Irwin allo scadere

All’ultimo istante Glenn Irwin stampa il miglior tempo nelle prime prove libere del BSB ad Oulton Park davanti a Leon Haslam, James Ellison, Shane Byrne e Luke Mossey.

Scatta il “May Day Bank Holiday Weekend” del British Superbike e sui saliscendi di Oulton Park è andata in scena un’interessantissima prima sessione di prove libere con un verdetto, per certi versi, inaspettato. Alla conclusione dei 45 minuti di attività Glenn Irwin, giovane portacolori PBM Ducati già con due podi all’attivo nella serie e chiamato a farsi perdonare la scivolata di Gara 2 a Brands Hatch Indy, in 1’34″936 si è collocato in cima al monitor dei tempi beffando Leon Haslam, mattatore dei test pre-evento e vincitore di 4 delle 5 gare disputate lo scorso anno su questo tracciato. Un gran bel viaggiare per Irwin, prossimamente atteso al via della North West 200, sempre più grande protagonista del più competitivo campionato nazionale Superbike del pianeta e determinato nelle due gare in programma lunedì 1 maggio (ore 14:30 e 17:30 italiane, diretta TV su Eurosport 2) di dare l’assalto alla prima affermazione in carriera nel BSB.

Aspettando i responsi delle seconde libere in programma nel pomeriggio, con la Ducati Panigale R #2 Irwin ha preceduto la nuova Kawasaki Ninja ZX-10RR #91 di Leon Haslam (con propulsore 2017) e la Yamaha R1 #77 di James Ellison (da Brands Hatch Indy equipaggiata con un nuovo forcellone Factory arrivato da Gerno di Lesmo), mentre chiude con il quarto tempo a 195 millesimi dalla vetta Shane Byrne, a lungo in cima alla graduatoria riproponendo il duello infinito con Haslam. Nel finale ha ridotto a 0″261 lo svantaggio il mattatore dell’ultimo weekend di gara Luke Mossey, a -5 dal compagno di squadra ‘Pocket Rocket‘ in classifica e motivato ad inanellare la terza vittoria di fila, quinto ritrovandosi davanti al Campione 2015 Joshua Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) ed un ritrovato Jake Dixon, giovane pupillo di Shane Byrne (il quale gli fa da manager!), 7° sul tracciato dove si infortunò malamente nel settembre 2016 ponendo anzitempo fine alla sua stagione d’esordio nel BSB.

In una top-10 racchiusa in meno di 1″ dalla vetta c’è spazio anche per Christian Iddon, baluardo Tyco BMW by TAS complice il forfait del nostro Davide Giugliano (il suo sostituto Alastair Seeley è attualmente 21°), oltre che per Peter Hickman e Billy McConnell. Tra gli attesi protagonisti non ingranano le nuove Fireblade con Dan Linfoot e Jason O’Halloran a braccetto in dodicesima e tredicesima posizione, discorso analogo per le nuove Suzuki GSX-R 1000: Sylvain Guintoli 15° di un paio di decimi la spunta sul baby-compagno di squadra (ma con colorazioni differenti) Bradley Ray (16°), a seguire Taylor Mackenzie (22°) con Michael Dunlop, come a Donington Park wild card d’eccezione, a chiudere la classifica. Alle 15:45 locali (le 16:45 italiane) la FP2.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Oulton Park Circuit
Classifica Prove Libere 1

01- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – 1’34.936
02- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.132
03- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.181
04- Shane Byrne – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.195
05- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.261
06- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.570
07- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 0.612
08- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.620
09- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.662
10- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 0.980
11- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 1.025
12- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 1.233
13- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 1.245
14- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 1.360
15- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.454
16- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.645
17- John Hopkins – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 1.815
18- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.850
19- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 1.916
20- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.208
21- Alastair Seeley – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 2.281
22- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.367
23- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.555
24- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.681
25- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.747
26- Michael Dunlop – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.002

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy