BSB Oulton Park Gara 1: Leon Haslam torna alla vittoria

BSB Oulton Park Gara 1: Leon Haslam torna alla vittoria

Dopo 8 anni Leon Haslam torna alla vittoria nel British Superbike: con l’asfalto che andava man mano asciugandosi batte in Gara 1 ad Oulton Park Christian Iddon, spettacolo in pista!

Welcome back Pocket Rocket!“. A otto anni di distanza dall’ultima affermazione conseguita a Silverstone nel 2008, trascorsi undici anni esatti dal primo successo in carriera ottenuto proprio ad Oulton Park nel 2005, Leon Haslam torna alla vittoria nel British Superbike (qui le immagini!)  al culmine di un’emozionante Gara 1 caratterizzata da continui colpi di scena causati dalle insidiose condizioni della pista. Scattato dalla pole position per il secondo round consecutivo dopo Silverstone, l’ex vice-Campione del Mondo Superbike ha incontrato più difficoltà del previsto nelle fasi iniziali della contesa, ritrovandosi quinto e distanziato dal fuggitivo compagno di squadra James Ellison. Con l’asfalto, quantomeno nella traiettoria ideale, che andava man mano asciugandosi, il figlio d’arte con la Kawasaki Ninja ZX-10R #91 di GBmoto Racing ha progressivamente recuperato terreno arpionando la seconda posizione a 2/3 di gara e, da lì a poco, anche la leadership a scapito di un Ellison in evidente difficoltà.

Missione compiuta per Haslam? Nient’affatto: Dan Linfoot prima e Christian Iddon poi si sono rivelati due avversari ostici, in grado a più riprese di impensierire ed attaccare proprio Leon. Ci era riuscito il giovane alfiere di Honda Racing UK arpionando la leadership della corsa, ma il sogno di salire sul gradino più alto del podio da lì a poco è stato vanificato da una caduta in uscita dalla celebre Hizzys Chicane proprio davanti ad Haslam. L’alfiere JG Speedfit Kawasaki è stato bravo nell’evitarlo, ancor più nei combattutissimi due giri conclusivi dove ha risposto all’offensiva di Christian Iddon, gestendo al meglio moto e pneumatici in condizioni davvero difficili. Al culmine di una spettacolare ultima tornata Haslam è riuscito a transitare sul traguardo con soli 103 millesimi di margine sullo stesso Iddon, entrambi ragionevolmente soddisfatti: il primo ritrova la vittoria nel BSB a distanza di quasi 8 anni da Silverstone 2008 (all’epoca con HM Plant Honda), il secondo sale al comando della classifica di campionato con un bottino di 3 podi in 3 gare in questo suo inizio di avventura con Tyco BMW by TAS.

Completa il podio l’ex fuggitivo James Ellison a precedere Jason O’Halloran (Honda Racing UK) ed un ‘ritrovato’ Alastair Seeley (RAF/Lee Hardy Racing BMW), autore del giro più veloce scatterà dalla pole in Gara 2 Michael Laverty (Tyco BMW), sesto in rimonta seguito da Jack Kennedy (WD-40 Kawasaki) e Shane Byrne, ottavo al suo 300esimo gettone di presenza in carriera nel BSB complice una partenza problematica dalla diciottesima casella. Tra i big John Hopkins ha concluso undicesimo a precedere Peter Hickman (12°), prodigioso recupero di Glenn Irwin (13°), 1 punticino per Tommy Bridewell (15°) mentre il suo compagno di squadra in Bennetts Suzuki Ryuichi Kiyonari è stato costretto al ritiro per un problema tecnico nelle battute iniziali della contesa. Sfortunato il nostro Vittorio Iannuzzo, finito a terra subito alla veloce piega della ‘Island’ nel corso del primo giro, ma rialzatosi senza apparenti conseguenze fisiche.

Ecco il video dei best moment di gara 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy