BSB Oulton Park Gara 1 Leon Haslam regola Shane Byrne

BSB Oulton Park Gara 1 Leon Haslam regola Shane Byrne

Leon Haslam piega i propositi ambiziosi di Shane Byrne in Gara 1 del BSB ad Oulton Park, completa il podio Luke Mossey, ennesimo KO tecnico di Sylvain Guintoli.

Sulla “sua” pista Leon Haslam non si batte. Gara 1 del British Superbike ad Oulton Park ha visto ‘Pocket Rocket‘ incrementare il proprio bottino di successi in carriera nella categoria (27, 6 dei quali su questo tracciato), consolidare la leadership di campionato della ‘Main Season‘ e, soprattutto, uscire vincitore dal primo confronto dell’anno nuovo con Shane Byrne. Scattato dalla pole in virtù di un memorabile giro siglato ieri nel decisivo Q3, ‘Shakey‘ nulla ha potuto con l’alfiere JG Speedfit Bournemouth Kawasaki, in effettivo stato di grazia lungo i 4.332 metri di Oulton Park. Conquistato prontamente l’hole-shot alla staccata della prima curva, da quel momento in avanti Haslam ha dapprima controllato Byrne per poi, negli ultimi 3 giri, letteralmente scappare via portando il suo vantaggio a sfiorare i 3″ all’esposizione della bandiera a scacchi. Per Haslam il terzo successo stagionale in cinque gare riscattando la “paga” presa dal giovane compagno di squadra Luke Mossey (3° in solitaria) a Brands Hatch Indy, viatico per portarsi a +14 nella generale totalizzando nel contempo 19 Podium Credits utili ai fini-Showdown. Si ritrova a -78 in campionato invece Shane Byrne, ma con questo primo podio stagionale avvicina la top-6 cercando, nella pausa verso Gara 2 (il via alle 17:30 italiane, diretta TV su Eurosport 2), di individuare opportune contromisure per spezzare l’egemonia di Haslam ad Oulton Park.

In una prima manche oggettivamente soporifera ed al di sotto degli abituali standard di spettacolarità del BSB, a vivacizzare la contesa ci hanno pensato i 7 (!) piloti a confronto diretto per la quarta posizione. Da questo plotone ne è uscito vincitore in volata un combattivo Jason O’Halloran, quarto portando in alto (solo lui: Linfoot ha concluso 16°…) la nuova Honda CBR 1000RR Fireblade SP2 preparata dallo staff diretto da Havier Beltran secondo le specifiche MCE BSB. ‘O’Show‘, che scatterà 2° in Gara 2 grazie al secondo giro più veloce conseguito nella prima manche, ha preceduto di un soffio Peter Hickman (Smiths BMW), James Ellison in rimonta (da 15° in griglia a 6°), mentre hanno perso progressivamente terreno nella fase decisiva della corsa Joshua Brookes, Christian Iddon, Glenn Irwin ed il ventunenne Jake Dixon, con quest’ordine a completare la top-10.

Niente da fare per Michael Laverty, costretto al ritiro con la R1 ricostruito dopo la spaventosa caduta nelle qualifiche di ieri, discorso analogo per Bradley Ray (scivolato) in una Gara 1 terrificante per tutto il team Hawk Suzuki: Sylvain Guintoli, mentre navigava ai margini della zona punti, ha dovuto alzare bandiera bianca per un problema tecnico, l’ennesimo riscontrato in questa (travagliata) prima parte di stagione vissuta con la nuova GSX-R 1000R.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Oulton Park International
Classifica Gara 1

01- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 18 giri
02- Shane Byrne – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 2.632
03- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 5.169
04- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 9.271
05- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 9.343
06- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 9.501
07- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 10.264
08- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 10.416
09- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 11.304
10- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 11.688
11- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 21.820
12- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 23.907
13- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 24.152
14- John Hopkins – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 25.084
15- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 28.980
16- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 31.170
17- Alastair Seeley – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 31.720
18- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 44.858
19- Michael Dunlop – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 57.185
20- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1’01.352
21- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 1’07.163
22- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1’07.365
23- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 1’12.115

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy