BSB Knockhil, Qualifiche: Jake Dixon torna in pole position

BSB Knockhil, Qualifiche: Jake Dixon torna in pole position

Quarto differente poleman in cinque round: nella “sua” Knockhill Jake Dixon torna davanti a tutti nelle qualifiche a precedere Brookes, Haslam e Glenn Irwin.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Jake Dixon in pole a Knockhill

Non poteva che esser lui il quarto differente poleman della stagione in cinque differenti round del BSB British Superbike. Dopo Leon Haslam, Bradley Ray e Shane Byrne, a Knockhill scatterà davanti a tutti domani in Gara 1 Jake Dixon, rivelazione lo scorso anno diventando il più giovane pilota di sempre a qualificarsi per lo Showdown, tornato finalmente protagonista in un primo scorcio di 2018 tra alti e bassi. Sul tracciato dove esordì nel 2016 dominando la scena dodici mesi più tardi, il 22enne di Dover con un mostruoso 47″158 ha regolato nel decisivo Q3 delle qualifiche ufficiali di soli 98 millesimi Josh Brookes e, rispettivamente di 0″184 e 0″223, altri due legittimi pretendenti alla vittoria come il capoclassifica di campionato Leon Haslam e Glenn Irwin.

TERZA POLE IN CARRIERA DI JAKE DIXON – Cambiato passo tra Oulton Park e Snetterton conquistando i primi podi e lottando per la vittoria, nella “sua” Knockhill definitivamente Jake Dixon torna grande protagonista nel BSB. Competitivo nelle prove, nel decisivo assalto al time attack il figlio d’arte (suo padre Darren corse sporadicamente nel Mondiale 500cc da wild card) ha completato l’opera aggiudicandosi la prima pole stagionale, la terza di carriera dopo Thruxton ed Oulton Park 2017. Per l’alfiere Lee Hardy Racing Kawasaki che veste i colori della RAF un risultato fortemente voluto regolando la concorrenza di un altro big del BSB ritrovato come Josh Brookes, secondo in qualifica su un tracciato dove non ha mai vinto in carriera, meglio rispetto a Leon Haslam (terzo a completare la prima fila) e Glenn Irwin (quarto su Be Wiser PBM Ducati con rinnovo 2019 in tasca) con l’amico Danny Buchan in piena top-5. Se Michael Laverty è sesto con Christian Iddon ottavo a precedere l’ultimo dei qualificati al Q3 Dan Linfoot, Bradley Ray non è andato oltre il settimo tempo, restando addirittura ai box nei minuti conclusivi della sessione.

SORPRESE E DELUSIONI – Speranzosi di trovare un pronto-riscatto domani nelle due gare, hanno invece mancato l’approdo al decisivo Q3 nomi illustri a cominciare da James Ellison, beffato per soli 11 millesimi da Iddon ritrovandosi di conseguenza decimo in griglia. Accanto a lui in quarta fila prenderanno il via di Gara 1 Richard Cooper e Jason O’Halloran (tuttora non al meglio per la frattura della caviglia destra rimediata ad Imola nel Mondiale Superbike), in quinta Luke Mossey ed Andrew Irwin, suo malgrado incappato in una scivolata a 2 minuti dal termine nel corso del Q2 in piena Scotsman, ritrovandosi di conseguenza impossibilitato a migliorare il quattordicesimo crono e dar seguito alle ottime performance espresse nelle prove. Prosegue il momento-no per Peter Hickman addirittura sedicesimo, mentre si mette in mostra all’esordio assoluto nel BSB Chrissy Rouse, qualificatosi per il Q2 all’esordio assoluto nel BSB e senza pregressi riferimenti in sella alla Suzuki GSX-R 1000 dell’Halsall Racing condotta nei primi round da Tommy Bridewell.

GIORNATA NO PER I FRATELLI MACKENZIE – L’aria di casa non ha giovato ai fratelli Tarran e Taylor Mackenzie che hanno vissuto una giornata davvero da dimenticare. Il primo, sotto le insegne McAMS Yamaha, non si è qualificato per il Q2 ritrovandosi addirittura diciannovesimo in griglia, mentre Taylor ha concluso consensualmente il sodalizio con il team Moto Rapido Ducati al termine delle FP3. Gli scarsi risultati finora conseguiti hanno invitato squadra e pilota a separare le strade, con la Ducati Panigale R originariamente affidata a John Hopkins che resterà ferma al box nel fine settimana in attesa di un valido sostituto per il prossimo round in programma a Brands Hatch tra 15 giorni.

LE GARE IN DIRETTA TV SU AUTOMOTOTV – In esclusiva per l’Italia, grazie a Corsedimoto.com come sempre sarà AutomotoTV (canale 228 di Sky) a garantire la trasmissione in diretta TV delle due gare domani alle 14:30 e 17:30 con opportune repliche nel corso della settimana e la disponibilità delle differite integrali “on demand proprio su Corsedimoto.com

2018 Bennetts British Superbike Championship 2018
Knockhill Racing Circuit
Classifica Qualifiche (Q3)

01- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – 47.158
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.098
03- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.184
04- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.223
05- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.272
06- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.386
07- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.389
08- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.437
09- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.564

La Griglia di Partenza di Gara 1

01- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
03- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
04- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
05- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
06- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
07- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
08- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
09- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
10- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
11- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
12- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
13- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
14- Andrew Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
15- Gino Rea – OMG Racing UK LTD – Suzuki GSX-R 1000
16- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR
17- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR
18- Chrissy Rouse – Movuno.com Halsall – Suzuki GSX-R 1000
19- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
20- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR
21- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
22- Fraser Rogers – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
23- Luke Hedger – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR
24- Aaron Zanotti – Team 64 – Kawasaki ZX-10RR

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy