BSB Guintoli e Brookes test “in trasferta”, ma senza le moto titolari

BSB Guintoli e Brookes test “in trasferta”, ma senza le moto titolari

Guintoli prova la Suzuki GSX-R 1000 in Malesia, Brookes prossimo a scender in pista a Phillip Island, ma non con le moto in configurazione MCE BSB…

Se i team JG Speedfit Kawasaki (Leon Haslam e Luke Mossey) e Be Wiser Ducati (Shane Byrne e Glenn Irwin) hanno iniziato con largo anticipo il programma di test invernali tra Jerez e Portimao, due legittimi pretendenti al titolo del British Superbike hanno proseguito la marcia di avvicinamento alla stagione 2017 provando al di fuori del Vecchio Continente. Questo il caso di Sylvain Guintoli e Joshua Brookes, in azione proprio in questi giorni, ma non con le rispettive moto “titolari” in configurazione MCE BSB.

Grazie alla disponibilità di Yoshimura, Sylvain Guintoli ha avuto modo di scoprire la nuova Suzuki GSX-R 1000 nella tre-giorni di Test privati della MotoGP al Sepang International Circuit. Di ritorno nel BSB con Bennetts Suzuki dopo la parentesi del 2009 con Crescent Racing, il Campione del Mondo Superbike 2014 ha provato una ‘Gixxer‘ preparata secondo le specifiche della 8 ore di Suzuka, aspettando di effettuare i primi test con la moto in configurazione MCE BSB (centralina elettronica unica MoTeC, pneumatici Pirelli) per fine febbraio.

Dovrà attendere invece i test di Cartagena in agenda dal 4 al 6 marzo prossimi invece Joshua Brookes per provare la Yamaha R1 dell’Anvil Hire TAG Racing. Il Campione 2015, di ritorno nel BSB dopo la problematica esperienza nel WSBK con Milwaukee BMW, non resterà tuttavia a digiuno di prove. Lunedì 30 gennaio scenderà in pista a Phillip Island con la medesima Yamaha R1 condotta in trionfo nel British Superbike con i colori Milwaukee, ma in questa circostanza schierata dall’ER Motorsports.

Anteprima della Yamaha R1 con la quale Brookes correrà da wild card nel WSBK a Phillip Island
Anteprima della Yamaha R1 con la quale Brookes correrà da wild card nel WSBK a Phillip Island

Con questa moto l’australiano prenderà parte da wild card all’atto inaugurale del Mondiale Superbike proprio a Phillip Island, giusto in tempo per il previsto ritorno in Europa dove lo attenderà una stagione impegnativa: nel BSB con Anvil Hire Yamaha, al Tourist Trophy dell’Isola di Man con la Norton ufficiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy