BSB: Glenn Irwin, rookie d’assalto con Be Wiser Ducati

BSB: Glenn Irwin, rookie d’assalto con Be Wiser Ducati

Rivelazione del British Supersport, sul podio da debuttante alla North West 200 e Ulster Grand Prix, Glenn Irwin esordirà quest’anno nel British Superbike affiancando Shane Byrne con la seconda Ducati Panigale R del Paul Bird Motorsport

Commenta per primo!

Se nel Mondiale Superbike troviamo tanti piloti della Terra d’Albione protagonisti di anno in anno, il merito è anche di un BSB competitivo e che ai migliori talenti del motociclismo britannico offre un’opportunità di mettersi in mostra. Il costante ricambio generazionale del British Superbike, coniugato alla volontà delle squadre di investire su piloti giovani, veloci ed ambiziosi, offrirà a Glenn Irwin una straordinaria occasione di ribadire il proprio indiscusso potenziale quest’anno all’esordio nel più competitivo campionato nazionale Superbike del pianeta. Rivelazione del 2015 tra il British Supersport e le Road Races, il 25enne di Carrickfergus ha trovato una collocazione al Paul Bird Motorsport (Be Wiser Ducati) affiancando, con una seconda Panigale R, il recordman del BSB Shane Byrne.

Irwin, 4° nel British Supersport 2015 con tre vittorie (Gara 2 Snetterton, Gara 1 Knockhill e Gara 2 Silverstone), ha archiviato una stagione fenomenale che lo ha visto, da esordiente assoluto, impressionare nelle corse su strada: al primo colpo podio (2°) in Gara 2 alla North West 200, bissando questo exploit pochi mesi più tardi all’Ulster Grand Prix (doppio-podio) sempre con Gearlink Kawasaki. Risultati che avevano portato il nome di Glenn Irwin sui taccuini dei più prestigiosi top team del BSB: lo ha cercato Tyco BMW by TAS, ma alla fine è stato Paul Bird ad strapparlo con un progetto importante che lo vedrà correre con una Ducati Panigale R supportata dalla casa madre.

In attesa dell’inizio della stagione 2016 l’astro nascente del motociclismo d’Oltremanica ha provato la sua nuova moto in una doppia-sessione di test organizzata dal Paul Bird Motorsport tra l’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão e l’inedito Circuito de Andalucia, inaugurato proprio nei giorni scorsi a ridosso del più conosciuto tracciato di Almeria.

Poter guidare una Ducati ufficiale è come un sogno che si avvera e, una volta sceso in pista per la prima volta con la Panigale R, non sono rimasto affatto deluso“, ha ammesso Glenn Irwin. “Mi aspettavo di vivere simili emozioni e anche le sensazioni in sella sono proprio quelle che speravo. Ai comandi della Panigale tutto è fantastico: l’erogazione della potenza, l’ingresso curva, la staccata, tutto bello ed è solo l’inizio. Inizialmente ho girato da solo poi, al Circuito de Andalucia, ho fatto qualche giro seguendo Shakey (Byrne) che mi è servito per affinare il mio stile di guida. Nei quattro giorni di test credo di aver compiuto qualcosa come 400 giri e siamo pronti per le prossime prove: accanto a me ho una squadra di assoluto livello, di grande esperienza, che mi aiuterà in questa mia stagione d’esordio nel British Superbike“.

Foto Guilherme Correia Photography

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy