BSB Donington Prove 2 Haslam leader, Giugliano si migliora

BSB Donington Prove 2 Haslam leader, Giugliano si migliora

Leon Haslam precede il compagno di squadra Luke Mossey nella FP2 del British Superbike a Donington Park. Shane Byrne tradito da un problema tecnico, risale Davide Giugliano (12°).

Una “rocambolesca” seconda sessione di prove libere del BSB a Donington Park sincera l’eccezionale livello di competitività del team JG Speedfit Bournemouth Kawasaki con Leon Haslam e Luke Mossey ai primi due posti della classifica, il tutto mentre Shane Byrne vive un turno travagliato complice un problema tecnico (prontamente risolto) ed il nostro Davide Giugliano, “step by step“, risale posizioni in classifica (12°) limando il gap dalla vetta. Vice-Campione in carica e per la terza volta in carriera (2006, 2008, 2016), ‘Pocket Rocket‘ ha davvero iniziato con il piglio giusto l’esordio stagionale nel British Superbike. Speso un inverno a prove funzionali per lo sviluppo della nuova Kawasaki Ninja ZX-10RR, sul tracciato di casa (e dove sarà wild card mondiale con Puccetti Racing a fine maggio) è riuscito nell’intento di chiudere le seconde libere con il miglior tempo di 1’29″323, non così distante dal primato 2016 di Shane Byrne (1’28″896)

Con l’1’28” ampiamente alla portata domani nella Superpole “vecchio stile” (1 giro lanciato per i migliori 9 piloti emersi dal Q2), Haslam ha avuto ragione del giovane compagno di squadra Luke Mossey, mattatore dei test invernali sempre con i colori Bournemouth Kawasaki (squadra che lo ha lanciato nel BSB dopo convincenti trascorsi nel British Supersport), secondo scontando soli 132 millesimi dal proprio team-mate. Un 1-2 niente male per il rinnovato team JG Speedfit Bournemouth Kawasaki con Jack Valentine Direttore Sportivo al muretto box mentre, al rientro, si conferma su alti livelli il Campione 2015 Joshua Brookes, autore del terzo tempo con la Yamaha R1 dell’Anvil Hire TAG Racing: il BSB è davvero la sua “casa”…

Nel plotone di 11 piloti racchiusi in meno di 1” ben figura anche Peter Hickman, quarto con Smiths BMW confermando l’exploit (tutt’altro che isolato) della mattinata, seguito da James Ellison (in ascesa con la R1 del Team Traction Control/McAMS Yamaha) e da John Hopkins (6°), suo malgrado finito a terra alla celebre Craner, tratto recentemente riasfaltato che ha tradito nella medesima sessione anche Christian Iddon (9°) e Lee Jackson (26°), quest’ultimo finito al centro medico per tutti gli accertamenti del caso. Sessione da dimenticare e conclusasi anzitempo per Shane Byrne, fermato da un imprevisto alla sua Panigale R #67 prontamente risolto dal team PBM Ducati, concretizza progressi di buon auspicio il nostro Davide Giugliano.

Davide Giugliano avvicina la top-10
Davide Giugliano avvicina la top-10
Diciannovesimo nella mattinata, al primo giro di pista è riuscito subito a migliorare il tempo della FP1 viaggiando con regolarità sull’1’31”, migliorando ulteriormente il proprio passo nel run conclusivo con riferimenti sotto l’1’30” ed un best lap di 1’30″457, 12° a 1″134 dalla vetta. Per il ‘Bandito‘, all’esordio assoluto in un weekend di gara del BSB, domani possibilità di migliorarsi ulteriormente nella FP3 in vista delle qualifiche ufficiali ad eliminazione (Q1, Q2 e la Superpole), dove si attenderà anche una riconferma di Sylvain Guintoli (7° con la debuttante GSX-R 1000 di Bennetts Suzuki) ed una riscossa Honda: le nuove Fireblade pagano dazio con Jason O’Halloran 14° e Dan Linfoot addirittura 18°…

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Donington Park
Classifica Prove Libere 2

01- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 1’29.323
02- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.132
03- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.168
04- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.420
05- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.521
06- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.603
07- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.633
08- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.641
09- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.689
10- Shane Byrne – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.738
11- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.929
12- Davide Giugliano – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 1.134
13- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.176
14- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.340
15- Michael Rutter – Bathams SMT – BMW S1000RR – + 1.423
16- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 1.502
17- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.654
18- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.832
19- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 1.854
20- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.038
21- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.127
22- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.297
23- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.349
24- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 2.604
25- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 2.852
26- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.880
27- Michael Dunlop – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.586

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy