BSB Cadwell Park Gara 2: Leon Haslam King of the Mountain

BSB Cadwell Park Gara 2: Leon Haslam King of the Mountain

Leon Haslam torna alla vittoria nel British Superbike: trionfa in Gara 2 a Cadwell Park e si assicura il riconoscimento di King of the Mountain 2016.

In Gara 1 ha subìto l’affronto di Shane Byrne, nella seconda manche si è rifatto con gli interessi. A digiuno di vittorie da 8 gare, Leon Haslam torna (finalmente) sul gradino più alto del podio nel British Superbike conquistando una perentoria affermazione in Gara 2 a Cadwell Park e, parallelamente, il riconoscimento di ‘King of the Mountain‘ riservato al pilota che ha conquistato più punti nelle due corse andate in scena nell’ambito del Summer Bank Holiday davanti all’immancabile e numerosissimo pubblico intervenuto al cosiddetto “Mini-Nurburgring“. Alla personale diciannovesima vittoria nella serie (6 delle quali ottenute proprio a Cadwell Park), ‘Pocket Rocket‘ ha gestito meglio la situazione rispetto a Gara 1 trovando le opportune contromisure per spezzare l’egemonia di Shane Byrne, schieratosi al via reduce da 7 successi nelle ultime 10 gare.

Scattato nuovamente dalla pole in virtù del primato sul giro siglato nella prima manche, allo spegnimento del semaforo il vice-Campione del Mondo si è visto beffare dal rivale Byrne e da un determinato O’Halloran, il tutto prima dell’ingresso della Safety Car resosi necessario per la spaventosa carambola alla Coppice con sfortunati protagonisti (per quanto usciti illesi) Howie Mainwaring e Filip Backlund. Al restart dopo tre giri di neutralizzazione Haslam ha tentato alla ‘Park‘ un primo affondo su Byrne, riuscendoci tuttavia con decisione alla tornata seguente spingendo ‘Shakey‘ fuori traiettoria, il tutto avvantaggiando anche O’Halloran in grado di sfilare lo stesso alfiere Be Wiser Ducati. Mentre il nostro Vittorio Iannuzzo si vedeva costretto al ritiro nel corso del quinto giro, Haslam ha iniziato a gestire moto e pneumatici per tenersi qualcosa nel taschino per il rush-finale. Una strategia confermata da una sequenza di tornate veloci sotto l’1’27” nell’ultimo terzo di gara, viatico per assicurarsi in un sol colpo la vittoria di Gara 2, del riconoscimento di King of the Mountain e la qualificazione allo Showdown in compagnia dello stesso Jason O’Halloran (2° su Honda) e Shane Byrne, terzo e già ammesso ai play-off di fine stagione con il successo di Gara 2.

La lotta per la top-6 si fa in ogni caso sempre più avvincente frutto del clamoroso contatto all’Hairpin al penultimo giro tra Christian Iddon e Richard Cooper, con il primo che ha oggettivamente esagerato rovinando la corsa di entrambi. Aspettando le tre decisive gare in ottica-Showdown del 10-11 settembre prossimi in programma ad Oulton Park, resta al quarto posto nella generale Michael Laverty (soltanto 12° in Gara 2), ma con un esiguo vantaggio sui più diretti inseguitori a caccia di un posto nella top-6: a sole 2 lunghezze Dan Linfoot (5° in campionato), a -7 James Ellison, a -14 il già menzionato Richard Cooper ad ex-aequo con Luke Mossey, sconta 19 lunghezze di svantaggio Peter Hickman positivo quarto in Gara 2 a precedere Tommy Bridewell, baluardo Suzuki nel BSB.

MCE Insurance British Superbike Championship 2016
Cadwell Park Circuit
Classifica Gara 2

01- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 18 giri
02- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 2.191
03- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 2.688
04- Peter Hickman – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 5.812
05- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.108
06- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 7.260
07- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 8.007
08- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 8.212
09- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 8.689
10- Jake Dixon – Briggs Equipment BMW – BMW S1000RR – + 14.001
11- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 14.110
12- Michael Laverty – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 14.809
13- Billy McConnell – FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10R – + 15.232
14- Danny Buchan – Tsingtao MSS Performance – Kawasaki ZX-10R – + 15.360
15- John Hopkins – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 27.029
16- Alastair Seeley – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR – + 31.853
17- James Rispoli – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 32.027
18- Jakub Smrz – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 32.150
19- Josh Hook – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 32.474
20- Stuart Easton – Lloyds British Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 32.826
21- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 48.771
22- Josh Wainwright – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 48.975
23- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 54.681
24- Jenny Tinmouth – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 55.187

Qui cronaca e classifica di gara 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy