BSB Brands Hatch Qualifiche Bridewell in pole, Byrne 5°, cade Haslam

BSB Brands Hatch Qualifiche Bridewell in pole, Byrne 5°, cade Haslam

Qualifiche thrilling del BSB a Brands Hatch: Tommy Bridewell porta la Suzuki in pole, Shane Byrne è 5°, cade clamorosamente nel Q2 Leon Haslam (17°).

Clamoroso, pazzesco, incredibile! Succede tutto ed il contrario di tutto nelle qualifiche ufficiali ad eliminazione in quel di Brands Hatch, teatro di una super-finale del British Superbike 2016 che rischia di aver già indirizzato il corso dei vincitori e vinti. In una qualifica thrilling a tratti bagnata dalla pioggia Tommy Bridewell con la GSX-R 1000 del team Halsall Bennetts Suzuki (squadra che dovrebbe passare a Yamaha per il 2017) si assicura una clamorosa pole position, ma tutte le attenzioni sono state riposte sul duello che vale il titolo: da una parte Shane Byrne ci mette una pezza e conquista la quinta casella in griglia per Gara 1, dall’altra Leon Haslam, apparentemente per un problema tecnico, finisce a terra nel corso del Q2 ritrovandosi clamorosamente diciassettesimo nello schieramento di partenza.

Costretto a dover recuperare 17 punti da ‘Shakey’ in classifica con più soltanto 75 in palio nelle tre gare in programma, ‘Pocket Rocket‘ nel Q1 non ha commesso errori ritrovandosi 3° a 354 millesimi da Byrne (in quel momento con l’1’25″104 autore del nuovo primato della pista), salvo poi vivere un vero e proprio incubo nella successiva sessione. Al secondo giro di pista, in piena Stirling Bend, il due volte vice-Campione del BSB è finito rovinosamente a terra, a quanto pare complice un problema al semi-manubrio destro. Chiaramente escluso dal Q3 e costretto a prendere il via dalla sesta fila Gara 1 in programma questo pomeriggio, ora il team GBmoto Kawasaki sarà chiamato agli straordinari per risistemare una Ninja ZX-10R a tutti gli effetti demolita in seguito a questa spaventosa carambola.

La Kawasaki di Leon Haslam demolita dopo lo spaventoso volo
La Kawasaki di Leon Haslam demolita dopo lo spaventoso volo

Si mettono male le cose per Haslam che scatterà pertanto 17° in Gara 1 con (ironia della sorte) 17 punti da recuperare, tutto a vantaggio di un Byrne bravo a qualificarsi in seconda fila in un ‘pazzo’ Q3 che ha proposto Tommy Bridewell in pole. Al suo ultimo weekend da alfiere Bennetts Suzuki, TB46 non ha sbagliato nulla nell’asfalto reso insidioso dalla pioggia staccando (con gomme rain) un crono di 1’38″165 che vale la pole a scapito di Christian Iddon (con le slick 2° a 0″717!) e Luke Mossey, terzo a completare la prima fila seguito da Jason O’Halloran, Shane Byrne e Richard Cooper. Aprirà la terza James Ellison affiancato dalle due R1 del team ePayMe Yamaha grandi protagoniste del ‘Q2’ con John Hopkins e Broc Parkes, quest’ultimo autore nella seconda sessione di uno spaventoso 1’24″769 ampiamente sotto al primato di 1’25″111 siglato nell’ormai lontano 2011 (regolamentazione pre-centralina unica) da Joshua Brookes.

Tra gli attesi protagonisti Dan Linfoot scatterà decimo, fuori al Q1 invece Michael Laverty, diciannovesimo proprio davanti ai nostri Alex Polita (Moto Rapido Ducati) e Vittorio Iannuzzo (Gearlink Kawasaki), rispettivamente ventesimo e ventiduesimo mancando di una manciata di centesimi l’approdo al Q2. Da segnalare nel corso del primo turno di qualifica la rovinosa caduta alla celebre Dingle Dell di Jenny Tinmouth, cosciente dopo il pauroso volo che ha comportato l’esposizione della bandiera rossa.

MCE Insurance British Superbike Championship 2016
Brands Hatch GP
Classifica Qualifiche (Q3)

01- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’38.165
02- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.717
03- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.016
04- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 3.483
05- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 8.913
06- Richard Cooper – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 9.446
07- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 9.569
08- John Hopkins – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 11.546
09- Broc Parkes – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 18.714

La Griglia di Partenza di Gara 1

01- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
02- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR
03- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
04- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP
05- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
06- Richard Cooper – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR
07- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
08- John Hopkins – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1
09- Broc Parkes – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1
10- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP
11- Peter Hickman – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
12- Jakub Smrz – Smiths Racing – BMW S1000RR
13- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
14- Alastair Seeley – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR
15- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR
16- Billy McConnell – FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10R
17- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
18- Martin Jessopp – Riders Motorcycles BMW – BMW S1000RR
19- Michael Laverty – Tyco BMW – BMW S1000RR
20- Alex Polita – Lloyds British Moto Rapido – Ducati Panigale R
21- Ryuichi Kiyonari – Smiths Racing – BMW S1000RR
22- Vittorio Iannuzzo – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
23- Filip Backlund – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10
24- Howie Mainwaring – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1
25- James Rispoli – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1
26- Josh Hook – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
27- Jenny Tinmouth – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP
28- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1
29- Josh Wainwright – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR
30- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy