BSB Brands Hatch Prove 1 Shane Byrne precede John Hopkins

BSB Brands Hatch Prove 1 Shane Byrne precede John Hopkins

Due Panigale davanti a tutti nelle prime libere a Brands Hatch: il “solito” Shane Byrne al comando, a 333 millesimi John Hopkins. Leon Haslam 11°.

Con l’inaugurale sessione di prove libere sui 3.916 metri di pura adrenalina di Brands Hatch scatta ufficialmente il “Big Brands Bash“, sesto round del British Superbike con, manco a dirlo, Shane Byrne subito al comando. Su quella che a tutti gli effetti si può ritenere la “sua” pista (17 vittorie sul layout Grand Prix: 15 nel BSB, doppietta da wild card nel Mondiale Superbike 2003), ‘Shakey‘ ha prontamente messo in chiaro i propositi ambiziosi per il fine settimana fermando i cronometri sull’1’25″106, già al di sotto del primato sul giro in gara (1’25″426 a firma Joshua Brookes nel 2011), della pole 2016 (1’25″383 di Luke Mossey) e del suo best lap di 1’25″516 ottenuto lo scorso anno. Non così distante dal primato ufficioso di 1’24″769 fatto registrare lo scorso mese di ottobre nel Q2 da Broc Parkes, il cinque volte Campione del BSB ha dato prova del suo valore in una FP1 che presenta due Ducati Panigale R davanti a tutti: la #67 del Paul Bird Motorsport affidata a Byrne, la #21 di un ritrovato John Hopkins, secondo con i colori Moto Rapido sul tracciato dove arrivò a 2 punti (e 0″006 sul traguardo…) dal titolo 2011.

Alla coppia-Ducati di testa risponde con un promettente terzo crono Peter Hickman, per quanto staccato di 1/2 secondo dalla vetta in evidenza con la BMW S1000RR del Smiths Racing a precedere Joshua Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) e le due Honda CBR 1000RR Fireblade SP2 in costante ascesa condotte da Jason O’Halloran e Dan Linfoot, a braccetto rispettivamente in quinta e sesta posizione. Non è stato un inizio di weekend da incorniciare per Leon Haslam, undicesimo in un periodo particolarmente difficile nel BSB (vedi infortunio a Knockhill ed i problemi tecnici nei Test tra Snetterton e Cadwell Park), preceduto anche dal compagno di squadra nonché capo-classifica di campionato Luke Mossey, ottavo tra Billy McConnell (prima Kawasaki) e James Ellison (McAMS Yamaha). Se la rivelazione del 2017 Jake Dixon completa la top-10, al rientro Christian Iddon chiude dodicesimo con Glenn Irwin 20° ed il ventenne Bradley Ray confermatosi miglior Suzuki a scapito di Taylor Mackenzie e dell’iridato 2014 Sylvain Guintoli.

Nel pomeriggio, alle 15:15 locali (le 16:15 italiane), la seconda sessione di prove libere con Shane Byrne sempre il pilota da battere.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Brands Hatch GP
Classifica Prove Libere 1

01- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 1’25.106
02- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.333
03- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.523
04- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.580
05- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 0.777
06- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 0.791
07- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 – Kawasaki ZX-10RR – + 0.816
08- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.955
09- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.043
10- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 1.116
11- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.229
12- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 1.250
13- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.415
14- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.823
15- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 1.875
16- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.907
17- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 1.977
18- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.980
19- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.023
20- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 2.158
21- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.196
22- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.622
23- Andy Reid – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 3.037
24- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.044
25- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 4.074

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy