BSB Brands Hatch Luke Mossey colpo doppio, Shane Byrne ancora giù

BSB Brands Hatch Luke Mossey colpo doppio, Shane Byrne ancora giù

BSB Brands Hatch Luke Mossey colpo doppio, Shane Byrne ancora giù e fuori dalla top six. Davide Giugliano a casa

Commenta per primo!

Luke Mossey ha vinto le due gare del secondo appuntamento del British Superbike sul corto di Brands Hatch, alle porte di Londra. E’ il primo trionfo (per altro doppio!) del 24nne di Cambridge ufficiale Kawasaki. Week end disastroso per Davide Giugliano che dopo la caduta nelle libere di sabato ha fatto rientro a casa accusando una lieve commozione cerebrale.

Nella prima sfida il giovane Luke è scappato subito via, tagliando il traguardo  a braccia alzate. Nella seconda ha piegato un Christian Iddon sempre più convincente con l’unica Tyco BMW superstite dopo il forfait di Giugliano.  Per la Kawasaki JG Speedfit, squadra a tutti gli effetti ufficiale, è stata la seconda doppietta in due round: a Donington era stato Leon Haslam a fare la differenza, in questa occasione il figlio d’arte si è dovuto accontentare (si fa per dire…) di un secondo e un terzo posto che gli permettono di mantenere comunque il comando della classifica ma con appena tre punti di margine sullo scatenato Mossey.

Niente da fare per James Ellison, pupillo Yamaha scattato dalla pole. In gara 1 è scivolato, nella seconda è uscito di scena dopo il giro di allineamento per un problema tecnico. Non decolla neanche Shane Byrne, ducatista campione in carica: al  quarto posto di gara 1 è seguita una rovinosa caduta, stessa sorte capitata al compagno di squadra Glen Irwin. La stagione è ancora lunga ma al momento Byrne è fuori dalla top six di piloti che si giocheranno il titolo nel play off dei tre round conclusivi.

Luke Mossey 24 anni
Luke Mossey 24 anni

Arrivo gara 1: 1.  Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki); 2. Leon Haslam (JG Speedfit Kawasaki) +3.529; 3. Christian Iddon (Tyco BMW) +3.802; 4. Shane Byrne (Be Wiser Ducati) +3.920; 5- Dan Linfoot (Honda Racing) +6.352; 6. Glenn Irwin (Be Wiser Ducati) +7.544; 7.Jason O’Halloran (Honda Racing) +7.588; 8. Michael Laverty (McAMS Yamaha) +8.775; 9.Peter Hickman (Smiths Racing BMW) +8.775; 10. Josh Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) +10.853.

Arrivo gara 2: 1. Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki); 2. Christian Iddon (Tyco BMW) +0.758; 3. Leon Haslam (JG Speedfit Kawasaki) +1.851; 4. Josh Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) +4.032; 5.Jason O’Halloran (Honda Racing) +4.188; 6. Dan Linfoot (Honda Racing) +8.205; 7. Peter Hickman (Smiths Racing BMW) +8.735; 8. Bradley Ray (Buildbase Suzuki) +8.982; 9. John Hopkins (Moto Rapido Ducati) +9.234; 10. Sylvain Guintoli (Bennetts Suzuki) +10.249.

Campionato dopo due round: 1. Leon Haslam (JG Speedfit Kawasaki) 86 punti; 2. Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki) 81; 3. Christian Iddon (Tyco BMW) 65; 4. Josh Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) 48; 5. Peter Hickman (Smiths Racing BMW) 37; 6.Glenn Irwin (Be Wiser Ducati) 36

VIDEO BSB Brands Hatch Sintesi TV gara 1

VIDEO BSB Brands Hatch sintesi TV gara 2

BSB Brands Hatch Davide Giugliano a casa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy