BSB Brands Hatch Indy, Prove 2: Shane Byrne al top, cade Linfoot

BSB Brands Hatch Indy, Prove 2: Shane Byrne al top, cade Linfoot

Corsa al time attack nelle seconde libere con pista asciutta: comanda Shane Byrne, Dan Linfoot sfortunato protagonista di una rovinosa caduta alla Graham Hill Bend.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Shane Byrne leader a Brands Hatch Indy

Succede di tutto nella seconda sessione di prove libere del Bennetts BSB sul tracciato “Indy” di Brands Hatch. Il “budello” da 1.944 metri, teatro del secondo appuntamento stagionale, con pista asciutta proietta in cima al monitor dei tempi il “Re” della serie Shane Byrne a precedere James Ellison, Christian Iddon e Luke Mossey, si ritrova addirittura diciassettesimo il (giovane) mattatore di Donington Park Bradley Ray mentre Dan Linfoot, complice un pauroso volo alla Graham Hill Bend, finisce al centro medico. Proprio la rovinosa caduta del pilota Honda Racing UK, con i 29 punti raccolti nel primo round autore della personale miglior partenza di stagione dal 2015 a questa parte, ha di fatto spezzato in due una sessione rivelatasi decisamente avvincente nel finale.

Con l’esposizione della bandiera rossa resasi necessaria per soccorrere Linfoot, al restart diversi tra gli attesi protagonisti hanno dato vita ad un’effettiva caccia al time attack, quasi anticipando le qualifiche in programma domani. Chi ha avuto la meglio è stato Shane Byrne, in 45″384 non distante dal primato sul giro in gara siglato nel 2015 da James Ellison in 45″212, oggi secondo trovandosi sempre più a proprio agio con la R1 del TAG Racing in questa sua ultima stagione da pilota a tempo pieno nel BSB. Tra Shakey ed Ellison ci sono 175 millesimi, gap che sale a 0″220 per Christian Iddon (Tyco BMW) balzato al terzo posto a precedere Luke Mossey (mattatore delle due gare sul circuito Indy lo scorso anno), Jason O’Halloran (il più veloce nella mattinata su asfalto bagnato) con Glenn Irwin e Leon Haslam a seguire.

Se Peter Hickman (Smiths BMW), Richard Cooper (Buildbase Suzuki) e Jake Dixon (Lee Hardy Racing Kawasaki) completano la top-10, non va oltre il diciassettesimo tempo il 20enne Bradley Ray, indietro in questa prima giornata vissuta in pista da leader a punteggio pieno del campionato. Tra gli altri big Joshua Brookes, a digiuno di successi in carriera sul tracciato Indy, figura quindicesimo, in coda al gruppo Sylvain Barrier a sua volta finito a terra alla Graham Hill Bend nei primissimi minuti di attività.

2018 Bennetts British Superbike Championship
Brands Hatch Indy
Classifica Prove Libere 2

01- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 45.384
02- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.175
03- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.220
04- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.228
05- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.278
06- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.280
07- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.332
08- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.429
09- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.441
10- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 0.458
11- Tommy Bridewell – Movuno.com Halsall Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.575
12- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.640
13- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.658
14- Jakub Smrz – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 0.688
15- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.700
16- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.777
17- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.869
18- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.953
19- Kyle Ryde – CF Motorsport Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.216
20- Gino Rea – OMG Racing UK LTD – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.431
21- Mason Law – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.466
22- Taylor Mackenzie – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 1.653
23- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.148
24- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.387
25- Carl Phillips – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.464

Gli orari delle Dirette TV su AutomotoTV

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy