BSB Brands Hatch: “Big Brands Bash”, uno degli eventi più attesi

BSB Brands Hatch: “Big Brands Bash”, uno degli eventi più attesi

Perso il Mondiale, Brands Hatch è diventato nel corso degli anni la “casa” del BSB con numeri di spettatori da primato: sarà così anche questo fine settimana.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Lo Show del BSB a Brands Hatch

Uno degli eventi più attesi della stagione del BSB. Questo fine settimana lo show del British Superbike ritorna a Brands Hatch per il “Big Brands Bash“, ormai tradizionale appuntamento del calendario che richiama sempre un gran numero di spettatori, in certi casi persino da primato (58.000 presenze nella sola giornata di domenica lo scorso mese di ottobre). Perso nel 2009 il World Superbike per la tragica scomparsa il 4 agosto 2008 di Craig Jones nel corso della gara del Mondiale Supersport, il promoter del BSB nonché titolare dell’impianto londinese ha preso la decisione che il “suo” evento di Brands Hatch diventasse l’appuntamento per eccellenza del BSB in piena estate tra luglio e agosto.

Ribattezzato “Big Brands Bash“, l’evento non soltanto presenta tematiche d’interesse in ottica campionato, ma si è sempre rivelato uno show-nello-show: la partecipazione di wild card d’eccezione dal Mondiale Superbike (vedi Tom Sykes, mattatore nel 2010, ancor prima nel 2009 Broc Parkes e Joan Lascorz), parata di stelle con moto storiche del calibro Giacomo Agostini o, nel 2016, l’omaggio al compianto Barry Sheene.

Sarà così anche quest’anno con il weekend che sarà dedicato al 20esimo anniversario della Yamaha R1. La casa dei Tre Diapason, insieme a Monster Energy, figura tra i title sponsor del sesto round 2018, con una serie di iniziative volte ad impreziosire un fine settimana imperdibile: il team McAMS Yamaha con Josh Brookes e Tarran Mackenzie correrà con una speciale livrea ispirata alla prima R1 del 1998, confermata inoltre la presenza di Tommy Hill con la R1 vestita con i colori Swan Yamaha in trionfo nel 2011 nell’indimenticabile finalissima proprio di Brands Hatch, con il titolo vinto a scapito di John Hopkins per soli 2 punti e, soprattutto, soli 6 millesimi (!) sul traguardo di Gara 3.

Un weekend imperdibile che, grazie a Corsedimoto.com, potrà annoverare come sempre la diretta esclusiva TV per l’Italia su AutomotoTV (Sky canale 228) con le due gare in programma alle 14:30 e 17:30.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy