BSB Arthur Sissis riparte dalla Superstock 600 britannica

BSB Arthur Sissis riparte dalla Superstock 600 britannica

Trascorsi nel Mondiale Moto3, Arthur Sissis ha firmato con il team Motobreakers Racing per correre nel Campionato britannico Superstock 600 con una Kawasaki.

Che fine ha fatto Arthur Sissis? L’australiano, dai trascorsi nel Mondiale Moto3 con KTM (2012-2013) e Mahindra (2014) ufficiali, tornerà quest’anno a competere in Europa dopo un biennio trascorso in madrepatria. Vice-Campione 2011 della Red Bull MotoGP Rookies Cup, con Red Bull KTM Ajo aveva militato nel Mondiale Moto3 conquistando nel 2012 sul tracciato di casa a Phillip Island il suo primo e unico podio nella serie iridata.

Conclusa anzitempo l’avventura con Mahindra Racing nel 2014 (sostituito a partire dal round di Silverstone dal nostro Andrea Migno), l’originario di Adelaide è tornato a correre in Australia ricominciando dalla sua prima passione: lo Speedway, specialità in cui si era persino laureato Campione del Mondo Juniores prima di passare alle corse su pista.

Arthur Sissis ha vinto in Australia delle gare con una Suzuki GSX-R 600
Arthur Sissis ha vinto in Australia delle gare con una Suzuki GSX-R 600
Lo scorso anno, grazie alla disponibilità di una Suzuki GSX-R 600, era stato in grado di aggiudicarsi delle vittorie in un campionato regionale a Mallala, base di partenza per finalizzare l’accordo con il team Motobreakers Racing per disputare tutto il National Superstock 600 Championship 2017 in sella ad una Kawasaki Ninja ZX-6R.

Sissis correrà pertanto nel campionato Stock 600 britannico che si disputa nel contesto del BSB, cercando di attestarsi nelle posizioni di vertice e rilanciare le proprie quotazioni di carriera, facendo affidamento su una delle squadre più competitive della serie.

Accanto al 21enne australiano, Motobreakers Racing affiderà altre due Kawasaki per Cameron Lee e Daniel Drayton mentre Keenan Armstrong è stato promosso al Dickies British Supersport Championship dopo i positivi risultati nella STK600 conseguiti nella passata stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy