BSB 2018: Josh Brookes e Tarran Mackenzie con McAMS Yamaha

BSB 2018: Josh Brookes e Tarran Mackenzie con McAMS Yamaha

McAMS Yamaha ha ufficializzato i suoi piloti per la stagione 2018: si punta sul Campione 2015 e vice Campione 2017 Brookes, che condividerà il box con il rookie Mackenzie.

di Redazione Corsedimoto

Arriva oggi la conferma ufficiale di una notizia che comunque era nell’aria da tempo: McAMS Yamaha infatti affronterà la stagione 2018 nel British Superbike Championship con Josh Brookes, campione nel 2015 con la Yamaha YZF-R1 del team Milwaukee, ed il giovane Tarran Mackenzie, campione British Supersport nel 2016 ed all’esordio in questo campionato.

Tornato in BSB già l’anno scorso dopo un’annata deludente in World Superbike, Josh Brookes ha chiuso il 2017 con il secondo posto in classifica iridata come pilota del team Anvil Hire TAG YAMAHA, regalando a questa squadra i migliori risultati negli ultimi anni e mancando di appena tre punti il secondo titolo personale a vantaggio di Shane Byrne. La sua nona stagione in questo campionato britannico lo vedrà competere in sella alla moto del team principale Yamaha, con l’obiettivo di puntare nuovamente al titolo.

“Abbiamo svolto un buon lavoro con TAG Yamaha l’anno scorso” ha dichiarato Brookes, “ma ora bisogna progredire ancora. Il team McAMS Yamaha può contare sul supporto diretto della fabbrica ed è collegata alla squadra del World Superbike, che è migliorata sensibilmente in alcune aree e può quindi aiutarci molto. Il mio capomeccanico sarà Stewart Winton, una persona con cui lavorerò di nuovo per la quarta stagione consecutiva e che ritengo fondamentale per il mio successo. Vorrei vincere di nuovo il titolo, sono molto motivato e mi sento come se fossi arrivato per la prima volta invece che alla nona stagione nel BSB!”

DTJeTbsVMAA_JiA

Come anticipato, il British Superbike Championship potrà contare su un volto nuovo: parliamo del ventiduenne Tarran Mackenzie, vincitore nel 2016 del titolo British Supersport, campionato nel quale aveva continuato a competere anche nel 2017, vincendo le prime sei gare, prima di lasciare per correre in Moto2 con Kiefer Racing al posto di Danny Kent. Per lui ora si prospetta un nuovo interessante impegno, questa volta nella Superbike britannica accanto ad un pilota di esperienza, nonché uno dei principali candidati per il titolo 2018.

“Per me si tratta di una sfida importante” ha dichiarato il pilota di Ashby-de-la-Zouch, “ma so di avere una buona moto ed un gran team attorno a me. Abbiamo visto in passato cosa posso fare i rookie e mi piacerebbe dire che posso arrivare, vincere gare e finire sul podio, ma non penso che sia una cosa così facile. Per il momento voglio solo trovare il giusto feeling con la moto ed imparare più cose possibili, ed i risultati arriveranno. Non vedo l’ora di cominciare!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy