Bol d’Or Suzuki S.E.R.T. porta in pista la nuova GSX-R 1000

Bol d’Or Suzuki S.E.R.T. porta in pista la nuova GSX-R 1000

Primo test (anche di durata…) per il pluri-decorato Suzuki S.E.R.T. con la nuova GSX-R 1000 in vista del Bol d’Or: Philippe, Masson e Black in pista a Le Castellet.

Archiviata una stagione 2016/2017 giocandosi fino all’ultimo il titolo iridato nonostante la tragica scomparsa di Anthony Delhalle e l’assenza forzata di Dominique Meliand, Suzuki S.E.R.T. riparte con il pensiero già rivolto all’81esima edizione del Bol d’Or in agenda il 16-17 settembre prossimi portando (finalmente!) in pista la nuova Suzuki GSX-R 1000. Posticipato l’esordio della L7 per tutto l’arco della stagione 2016/2017 ufficialmente per l’indisponibilità del “Kit” Yoshimura (in realtà l’obiettivo era di far affidamento sulla moto “vecchia” ampiamente collaudata per ottenere più punti possibili), la squadra-icona delle corse di durata al Bol d’Or farà debuttare la nuova “Gixxer“, preparandosi senza lasciare nulla al caso per questa attesa premiere.

Settimana scorsa, insieme allo Junior Team LMS Suzuki (già con la nuova GSX-R alla 24 ore di Le Mans nella classe Superstock), la compagine ora diretta da Dominique Hebrard ha preso parte a tre intensi giorni di test proprio al Circuit Paul Ricard di Le Castellet. Oltre al mero “shakedown” della moto, il trio titolare formato dal 10 volte Campione del Mondo Vincent Philippe, Etienne Masson ed il neo-acquisto Gregg Black ha compiuto un effettivo test di durata, portando a termine con successo (in diverse frazioni) una distanza di 24 ore.

La nuova Suzuki GSX-R 1000 della S.E.R.T. in tutto il suo splendore...
La nuova Suzuki GSX-R 1000 della S.E.R.T. in tutto il suo splendore…
S.E.R.T., acronimo di Suzuki Endurance Racing Team, scenderà nuovamente in pista a Le Castellet il 29-30 agosto prossimi per i Pre-Test ufficiali del Bol d’Or, primo confronto diretto con la concorrenza e con tutti i top team del FIM EWC che saranno regolarmente presenti sul tracciato d’Oltralpe.

Per la squadra francese l’obiettivo non può che essere la conquista del 16° titolo mondiale Endurance della propria storia, sbarazzandosi del #2 ora impresso sul cupolino della (finalmente nuova…) GSX-R 1000…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy