Bol d’Or La grande classica al Circuit Paul Ricard apre la stagione 2017/2018

Bol d’Or La grande classica al Circuit Paul Ricard apre la stagione 2017/2018

Al via l’81esima edizione del Bol d’Or che apre la stagione 2017/2018 del FIM EWC: mai così tanti italiani al via del Mondiale Endurance.

Giusto il tempo di sincerare vincitori e vinti della stagione 2016/2017 vivendo una memorabile 40esima edizione della 8 ore di Suzuka che per il Mondiale Endurance FIM EWC è già tempo di ripartire. Questo fine settimana al Circuit Paul Ricard di Le Castellet è di scena l’81esima edizione del Bol d’Or, grande classica del motociclismo d’Oltralpe che aprirà la stagione 2017/2018 articolata nuovamente su cinque eventi e la riproposizione di un “calendario invernale” finora rimasto soltanto negli intenti del promoter Eurosport Events. Tornato nella sua “casa” rappresentato dall’impianto di Le Castellet dal 2015, il Bol d’Or presenterà un ricco schieramento di 59 squadre partenti e di ben 16 piloti italiani ai nastri di partenza, numero record che attesta l’Italia come la seconda nazione più rappresentata al via del Mondiale Endurance, seconda solo (chiaramente…) alla Francia.

SI RIPARTE CON GMT94 YAMAHA (E NICCOLO’ CANEPA) CAMPIONI DEL MONDO – Allo start dell’81esima edizione del Bol d’Or previsto per sabato al tradizionale orario delle 15:00 i 33 team permanenti (altro dato record) andranno a caccia di punti preziosi per la classifica, cominciando rigorosamente dai Campioni del Mondo in carica di GMT94 Yamaha. Centrato il terzo alloro FIM EWC della propria storia (2004, 2014, 2016/2017), la compagine di Christophe Guyot fa valere il motto “squadra che vince, non si cambia“: in sella alla R1 #94 si alterneranno nuovamente David Checa, Mike Di Meglio ed il nostro Niccolò Canepa, primo pilota italiano ad aggiudicarsi il titolo iridato Endurance. Per quanto profuso per tutto l’arco del 2017 con 3 vittorie (24 ore di Le Mans, 8 ore di Oschersleben e dello SlovakiaRing), GMT94 sembra in grado non soltanto di vestire il ruolo di squadra da battere, ma persino in grado di poter iniziare un filone di successi continui negli anni a venire.

LA CONCORRENZA: SUZUKI S.E.R.T., YART, HONDA… – Proveranno a mettere in discussione questa tesi gli altri quattro team “ufficiali” al via di tutto il FIM EWC 2017/2018. Da vice-Campioni del Mondo in carica e detentori del trofeo del Bol d’Or, Suzuki S.E.R.T. farà debuttare (finalmente…) la nuova GSX-R 1000 condotta da Vincent Philippe, Etienne Masson e la novità Gregg Black, cercando di ripetere il successo del settembre 2016 senza tuttavia poter contare su Dominique Meliand al muretto box oltre che del compianto Anthony Delhalle, grande artefice dell’ultimo successo iridato targato SERT. In casa Yamaha proseguirà il ‘derby’ con YART che ha rinnovato la fiducia al trio formato da Broc Parkes, Marvin Fritz e Kohta Nozane, con Bridgestone e, soprattutto, con la stessa casa di Iwata: la presenza della seconda R1 #21 ‘Factory’ vittoriosa a Suzuka intravista ai Pre-Test dello scorso mese di agosto ha fatto discutere e non poco… All’appello in una veste rinnovata si presenterà anche il team F.C.C. TSR in partnership con Honda France, il quale fino alla 24 ore di Le Mans compresa correrà con la “vecchia” Fireblade affidata al rientrante Alan Techer, Josh Hook e Freddy Foray, strappato a Honda Endurance Racing. A sua volta la squadra capitanata da Neil Tuxworth accanto al “capitano” Sebastien Gimbert ha ingaggiato un pluri-vincitore del Bol d’Or come Gregory Leblanc e Yonny Hernandez, passato in 1 anno dalla MotoGP all’Endurance compresa una parentesi di ritorno non esaltante in Moto2.

OCCHIO A KAWASAKI SRC – Tra i favoriti della vigilia doverosamente non mancherà il Team Kawasaki SRC, per la seconda stagione di fila al via soltanto delle maratone francesi di 24 ore previste dal calendario. Il trio formato da Randy De Puniet, Fabien Foret e Mathieu Gines ha tutto per puntare all’ennesimo successo nell’ultimo lustro del Bol d’Or, con tante squadre a caccia del podio: da Maco Racing a Bolliger Team Switzerland, passando per Tecmas BMW (che ha ingaggiato Julien Da Costa accanto a Kenny Foray…) e, su Honda, Motors Events e National Motos, quest’ultimo mettendo sotto contratto Damian Cudlin.

TANTA E GRAND’ITALIA AL VIA! – L’81esima edizione del Bol d’Or e di fatto la stagione 2017/2018 del Mondiale Endurance sarà indiscutibilmente la più “tricolore” di sempre. Ben 16 nostri portabandiera, tra titolari e riserve, sono iscritti all’evento con la partecipazione di 3 squadre “Made in Italy“. Oltre al Campione del Mondo in carica Niccolò Canepa, la top class EWC accoglierà Alex Polita con l’ambizioso team Penz13 BMW, altresì non mancherà all’appello il 3 volte Campione Europeo Classic Endurance Emiliano Bellucci (Yamaha #65 di Motobox Kremer Racing) con Fabrizio Lai di ritorno con la BMW #21 dell’IVRacing BMW Motorrad CSEU. La classe Superstock vede Luca Marconi pronto a ripetere il podio del 2016 con 3ART Yam’Avenue, il Campione Europeo Moto3 2012 Matteo Ferrari (abitualmente impegnato nel CIV Superbike) esordire nella specialità con Kawasaki Ecurie Chrono Sport #69, mentre Fabrizio Perotti è stato ingaggiato dal team Moto Ain vice-Campione del Mondo in carica. Come detto tre sono le squadre italiane al via: No Limits Motor Team, da tre lustri impegnato nell’Endurance, punta a ripetere il 3° posto di classe conseguito allo SlovakiaRing con la Suzuki GSX-R 1000 #44 affidata a Kevin Manfredi, Andrea Boscoscuro e la novità Michael Mazzina con Marco Passarelli in qualità di riserva. Dopo l’affermazione di classe Supertwin alla 24 ore di Le Mans ci sarà anche lo Special Team Ducati by Z Racing di e con Jacopo Zizza con la Ducati 1299 Panigale S #81 condotta anche da Mika Giron, Lionel Ancelin e Gregory Monaya, debutto nel FIM EWC infine per il team AvioBike di Giovanni Baggi con la R1 #101 iscritta alla Superstock con i fratelli Federico e Christian Napoli in squadra più Mario Spatari riserva.

L’elenco iscritti del Bol d’Or 2017

Le novità del FIM EWC 2017/2018

Il Programma del Bol d’Or 2017

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy