Asia Talent Cup In Thailandia scatta la stagione 2017

Asia Talent Cup In Thailandia scatta la stagione 2017

L’Asia Talent Cup, tra i campionati monomarca più divertenti al mondo, prende il via a Buriram con nuovi talenti “asiatici” di prospettiva da scoprire.

Una serie che “fa scuola” e ha allargato, in un solo triennio di attività, gli orizzonti del motociclismo. Al Chang International Circuit di Buriram (Thailandia) prende il via questo fine settimana, in concomitanza con il World Superbike, la quarta edizione della Asia Talent Cup, monomarca su base Honda NSF250R promosso direttamente da Dorna Sports e dalla casa dell’ala dorata volto a scoprire, formare e valorizzare alcuni dei migliori prospetti del motociclismo tra Asia e Oceania. Un traguardo sinora raggiunto con ben quattro distinti “prodotti” della ATC contemporaneamente al via del Mondiale Moto3 2017, ma il percorso intrapreso non si ferma qui: con sempre Alberto Puig responsabile operativo e Hiroshi Aoyama “coach“, per tutto l’arco della stagione 2017 si andrà a caccia di nuovi potenziali protagonisti in una rosa di 22 partenti in rappresentanza di sette distinte nazioni (Malesia, Giappone, Indonesia, Turchia, Filippine, Australia e Thailandia), alcune emergenti ed in continua espansione nella specialità.

LA ASIA TALENT CUP FA SCUOLA – Non c’è che dire: la Asia Talent Cup ha precorso i tempi. Dall’esordio, per certi versi “folkloristico“, del 2014 con tanti piloti acerbi (per non dire grezzi…) al via, oggi la ATC si è consolidata come effettivo trampolino di lancio per piloti già in evidenza nel Vecchio Continente. Da qui hanno iniziato la loro avventura internazionale Kaito Toba (Campione dell’inaugurale edizione 2014, oggi con Honda Team Asia nel Mondiale Moto3), Adam Norrodin (primo “prodotto” della Talent Cup promosso al Motomondiale), fino ad arrivare al thailandese Nakarin Atiratphuvapat (dopo una sorprendente stagione nel CEV oggi nel Mondiale Moto3 con Honda Team Asia) e, soprattutto, Ayumu Sasaki. Proprio quest’ultimo è il pilota che ha bruciato le tappe nel palcoscenico internazionale: Campione Asia Talent Cup 2015 con annesso podio all’esordio nel CEV Moto3 a Valencia, trionfo lo scorso anno nella Red Bull MotoGP Rookies Cup guadagnandosi un posto mondiale con il SIC Racing Team ed il ruolo di nuovo “pupillo” HRC. La ATC “coltiva” piloti, ma non solo: si è confermato un format da esportare e mutuare in varie nazioni. Da quest’anno Dorna ha infatti deciso di dar vita alla European Talent Cup nel contesto del FIM CEV Repsol, mentre nel 2018 nascerà la British Talent Cup focalizzata ad individuare nuove promesse del motociclismo d’oltremanica. Chissà che, in un prossimo futuro, non ci sia persino una ‘finalina‘ tra i migliori piloti delle tre distinte Talent Cup internazionali…

Foto di gruppo dei piloti dell'IDEMITSU Asia Talent Cup 2017
Foto di gruppo dei piloti dell’IDEMITSU Asia Talent Cup 2017

SI RIPARTE DALL’INCREDIBILE FINALE 2016 – La ATC non è soltanto una serie interessanti per finalità sportive, ma è a tutti gli effetti il primo campionato “pop corn” del motociclismo. Vuoi per la limitata esperienza dei piloti, vuoi per la loro voglia di mettersi in luce, spesso e (per il pubblico) volentieri si può assistere a gare tra il divertimento e la… follia: contatti al photofinish sotto la bandiera a scacchi (!), distacchi (parliamo pur sempre di un monomarca…) tra vincitori e vinti al millesimo di secondo, ma anche diverse finali rocambolesche. Un esempio? La decisiva Gara 2 a Sepang dello scorso mese di ottobre, già nella storia: il thailandese Somkiat Chantra Campione 2016 dopo essersi schierato in griglia con 20 punti di svantaggio, favorito dall’incredibile uscita di scena ravvicinata (ed alla medesima curva!) dei super-favoriti Ai Ogura e Andi Farid Izdihar.

I POTENZIALI PROTAGONISTI – Si ripartirà pertanto dall’incredibile finale di stagione 2016, incontrando “vecchi” e nuovi protagonisti. Promossi al CEV Somkiat Chantra (con A.P. Honda Racing Thailand), Ai Ogura (con Asia Talent Team e nuovamente nella Red Bull MotoGP Rookies Cup) e Andi Farid Izdihar (confermato con i colori di Astra Honda Indonesia), in base ai responsi della passata stagione saranno da monitorare con interesse i gemelli eterozigoti Can e Deniz Oncu, pupilli di Kenan Sofuoglu entrambi saliti sul podio a Sepang lo scorso anno. Ai più il favorito #1 per il titolo risponde al nome di Yuki Kunii, tredicenne prodotto della SRS (Suzuka Racing School) e già nei piani Honda (proprio con l’Asia Talent Team nel CEV Moto3), così come il connazionale Ryusei Yamanaka classificatosi 4° assoluto nel 2016 con un invidiabile bottino di 5 podi in 12 gare. Nei Test tenutisi proprio a Buriram nei giorni scorsi comprensivi di simulazioni di gara (con molteplici cadute…), hanno altresì stupito il malese Azroy Anuar (costantemente tra i più veloci) così come l’idolo di casa Kritchaporn Kaewsonthi, potenziale outsider per il fine settimana thailandese del calendario.

La Honda NSF250R, moto scelta per l'IDEMITSU Asia Talent Cup
La Honda NSF250R, moto scelta per l’IDEMITSU Asia Talent Cup

DUE GARE QUESTO WEEKEND – Proprio al Chang International Circuit di Buriram prenderà il via la quarta stagione della Asia Talent Cup, la prima con il nuovo main sponsor IDEMITSU (in luogo di Shell Advance), già partner dell’Honda Team Asia nel Mondiale Moto2 e Moto3. Due le gare in programma tra sabato 11 e domenica 12 marzo nel bel mezzo del programma di attività del World Superbike, seguirà tra due settimane la trasferta in Qatar in concomitanza con la MotoGP.

IDEMITSU ASIA TALENT CUP 2017
L’Entry List

2- Takuto Suzuki – JPN – Honda NSF250R

3- Can Oncu – TUR – Honda NSF250R

4- Muhammad Erfin Firmansyah – INA – Honda NSF250R

5- Yuki Kunii – JPN – Honda NSF250R

6- Irfan Ardiansyah – INA – Honda NSF250R

7- Deniz Oncu – TUR – Honda NSF250R

8- Koji Hirama – JPN – Honda NSF250R

9- Haruki Noguchi – JPN – Honda NSF250R

10- Kai Saito – JPN – Honda NSF250R

11- Muhammad Haziq Bon Mohamad Hamdan – MAL – Honda NSF250R

12- Ryusei Yamanaka – JPN – Honda NSF250R

13- Lucky Hendriansya – INA – Honda NSF250R

14- Bima Febrinda Arfin – INA – Honda NSF250R

15- Kritchaporn Kaewsonthi – THA – Honda NSF250R

16- Reid Terrence Battye – AUS – Honda NSF250R

17- Maxi Hattori – JPN – Honda NSF250R

18- Koki Suzuki – JPN – Honda NSF250R

19- Syairul Yuslie Bin Suhaimi – INA – Honda NSF250R

20- Azroy Anuar – MAL – Honda NSF250R

21- Surya Nayayana Renaldo Surojo – INA – Honda NSF250R

22- Riefsa Firdaus Hakim – INA – Honda NSF250R

23- Koko Tadachi Masaharu – RPP – Honda NSF250R

Due le gare in programma al Chang International Circuit di Buriram
Due le gare in programma al Chang International Circuit di Buriram

L’albo d’oro della Asia Talent Cup

2014: Kaito Toba (Giappone)

2015: Ayumu Sasaki (Giappone)

2016: Somkiat Chantra (Thailandia)

Il Calendario 2017 dell’IDEMITSU Asia Talent Cup

10-12 marzo: Chang International Circuit (Thailandia) WSBK

23-26 marzo: Losail International Circuit (Qatar) MotoGP

02-04 giugno: Suzuka Circuit (Giappone) ARRC

28-30 luglio: Sepang International Circuit (Malesia) Malaysia SBK

13-15 ottobre: Twin Ring Motegi (Giappone) MotoGP

27-29 ottobre: Sepang International Circuit (Malesia) MotoGP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy