Asia Road Racing, Suzuka: Sabato il round 5 in diretta web dalle ore 06:00

Asia Road Racing, Suzuka: Sabato il round 5 in diretta web dalle ore 06:00

Il terzo round del campionato asiatico in diretta web su Bikeandrace sabato (Race 1) e domenica (Race 2 ) a partire dalle 06:00 italiane

di Redazione Corsedimoto

Asia Road Racing Championship corre il terzo round (su sei) questo fine settimane sul tracciato di Suzuka, in Giappone. Ogni tappa prevede una doppia sfida, sabato e domenica. La diretta dell’evento sarà visibile in diretta web su Bikeandrace.com a partire dalle ore 06:00 italiane, sia sabato 2 giugno che domenica 3 giugno. In programma le categorie Supersport 600, AP250 e UB150. Nello stesso fine settimana ci sarà l’annuncio ufficiale della modifica del format dell’ARRC 2019, con la Superbike (denominata ASB1000) che diventerà la top class. Ecco come sono andate le qualifiche

SUPERSPORT 600 – Nella classifica combinata è soltato ottavo il leader del campionato Anthony West. L’australiano abituale protagonista del Mondiale ha saltato il secondo appuntamento a Bend (proprio in Australia…) perchè impegnato nella serie iridata ad Assen, dove poi non ha corso per un infortunio in prova. In pole c’è il campione in carica, il malese Azlan Kamaruzaman (Kawasaki) seguito dal connazionale  Zaqhwan Zaidi (Mushashi Honda) e dal thailandese Kaminth Kubo (Yamaha Team Asean.) Qui tutti i risultati

AP250 – Nella categoria di mezzo il più veloce è stato il pilota del momento, cioè l’indonesiano Rheza Danica (Astra Honda) che precede la Kawasaki del connazionale Andy Fadly e la velocissima Muklada Sarapuech (Honda Thailand), prima ragazza a vincere un round dell’ARRC a Buriram, il marzo scorso. La Muklada conosce bene Suzuka, avendo già preso parte un anno fa aalla 4 Ore prologo della più famosa 8 Ore. Grande successo di partecipazione in questa categoria che vede al via 33 piloti. Qui tutti i risultati.

UB150 – Lo schieramento di partenza sarà determinato dalla Superpole in programma sabato mattina. Nelle qualifiche il più veloce è stato l’indonesiano Gupita Kresna, pilota ufficiale Yamaha seguito dal pupillo Honda, il malese Helmi Aznan. Qui tutti i risultati

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy