ASBK Wakefield Park Josh Hook al via con una Kawasaki

ASBK Wakefield Park Josh Hook al via con una Kawasaki

Iscritto all’ultim’ora, Josh Hook correrà questo fine settimana il secondo round dell’Australian Superbike 2017 con una Kawasaki Ninja ZX-10R privata di Lovett’s Earthmoving.

Ci sarà un gradito ritorno nell’Australian Superbike questo fine settimana al Wakefield Park Raceway, teatro del secondo appuntamento stagionale. Sul tracciato del New South Wales in sella ad una (privatissima) Kawasaki Ninja ZX-10R correrà Josh Hook, dai trascorsi vittoriosi tanto nell’ASBK quanto nell’Australian Supersport. Lo stesso pilota australiano ha annunciato questo impegno deciso proprio all’ultim’ora grazie alla disponibilità di Phil Lovett, ex-pilota e titolare del team Lovett’s Earthmoving, il quale metterà a disposizione di Hook la sua Ninja ZX-10R con pneumatici Pirelli.

Felice di annunciare che correrò questo fine settimana nell’ASBK a Wakefield. Correrò in proprio grazie alla disponibilità di Phil Lovett che mi ha affidato la sua moto. Grazie a tutti per il supporto a cominciare dai miei sponsor“, ha concluso Hook.

Dai trascorsi nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, nel 2011 si era assicurato il titolo nell’Australian 125cc Championship con una (sua) Aprilia. Ingaggiato dal Team Honda Racing, formazione di riferimento della casa dell’ala dorata nella categoria, nel 2012 impressionò tutti all’esordio nell’Australian Supersport laureandosi vice-Campione al debutto, meritandosi la promozione all’ASBK nel 2014 con il 5° posto finale. Vincitore del Phillip Island Championship e di diverse gare tra ASBK e ASC sempre con il Team Honda Racing, nel 2015 con F.C.C. TSR Honda concluse 2° assoluto alla 8 ore di Suzuka in equipaggio con Dominique Aegerter prendendo successivamente parte a diverse gare del Mondiale Moto2 con una KALEX del team carXpert Interwetten.

Un risultato che sembrava poter spalancare le porte del motociclismo su scala internazionale al talentuoso pilota di Taree, ma un disastroso 2016 (inizialmente con Grillini Kawasaki nel World Superbike, successivamente con il Team WD-40 GR MotoSport nel BSB) lo hanno invitato a questo clamoroso ritorno nell’ASBK. L’obiettivo è di attestarsi nelle posizioni che contano e, ove possibile, rilanciare le proprie quotazioni di carriera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy