ASBK Phillip Island Prove Tris Yamaha, 4° la nuova GSX-R

ASBK Phillip Island Prove Tris Yamaha, 4° la nuova GSX-R

1-2 Yamaha Motor Australia con Maxwell a precedere Allerton, 3° il privato Falzon, nell’ASBK ben figura subito la nuova Suzuki GSX-R 1000: Josh Waters è 4°.

Se i protagonisti del Mondiale di categoria torneranno in pista soltanto domani per le prime due sessioni di prove libere, al Phillip Island Grand Prix Circuit è già ufficialmente iniziata la stagione 2017 dell’ASBK Australian Superbike. “La stagione dei record“: ben 43 iscritti al round inaugurale, 8 case costruttrici (Honda, Yamaha, Suzuki, BMW, Kawasaki, Ducati, Aprilia e MV Agusta) rappresentate attraverso gli importatori nazionali, 4 differenti aziende produttrici di pneumatici (Pirelli, Dunlop, Michelin, Bridgestone) presenti. Per un campionato senza precedenti nella storia del motociclismo aussie, l’inaugurale mezz’ora di prove libere andata in scena giovedì 23 febbraio ha visto Yamaha metter a segno un rimarchevole 1-2-3 con la debuttante Suzuki GSX-R 1000R affidata al rientrante bi-Campione Josh Waters già competitiva tanto da staccare il quarto tempo assoluto.

Sul tracciato di casa dove ha detenuto a lungo il primato sul giro, Wayne Maxwell (Campione 2013 con Suzuki) in 1’33″952 ha condotto la R1 di Yamaha Motor Australia in cima al monitor dei tempi a precedere di 27 millesimi il compagno di squadra Glenn Allerton (tre titoli ASBK nel proprio palmares) con Daniel Falzon, al via con una Yamaha R1 privata del JD Racing, terzo a completare il tris della casa di Iwata. Come detto inizia subito con il piglio giusto l’avventura nell’Australian Superbike della nuova Suzuki GSX-R 1000R affidata a Josh Waters, autore del quarto crono con i colori del Team Suzuki Ecstar e la gestione tecnica di Phil Tainton (artefice dei grandi successi di Suzuki Australia nella categoria). L’ex pilota Yoshimura tra World Superbike e 8 ore di Suzuka ha preceduto i due Campioni in carica del motociclismo australiano: il vincitore dell’ASC (Australasian Superbike Championship) 2016 Robert Bugden al rientro con la Ninja ZX-10R di punta di Kawasaki BCperformance, sesto invece il Campione ASBK 2016 Troy Herfoss con la prima Fireblade (vecchio modello) del Team Honda Racing seguito di un soffio dal compagno di squadra Bryan Staring, rientrante nella serie ed in madrepatria dopo una lunga militanza in Europa.

Le 8 case rappresentate nell'ASBK: da sinistra Aprilia, BMW, Kawasaki, Yamaha, Honda, Suzuki, Ducati e MV Agusta
Le 8 case rappresentate nell’ASBK: da sinistra Aprilia, BMW, Kawasaki, Yamaha, Honda, Suzuki, Ducati e MV Agusta

Con Cru Halliday (quest’anno ‘privato’ e non più ufficiale Yamaha Motor Australia), Matt Walters (Kawasaki Connection) e Beau Beaton (Ducati Panigale del Racers Edge Performance) a completare la top-10, undicesimo è Michael Blair, con la Yamaha R1 di Central Coast Car Museum autore del miglior tempo nella giornata di test pre-campionato. Dodicesimo tempo per l’esordiente Callum Spriggs, pupillo di Troy Bayliss ingaggiato per sostituire al proprio team DesmoSport Ducati il buon Mike Jones, promosso all’Europeo Superstock 1000 con l’Aruba.it Ducati Junior Team. Inizia invece con il sedicesimo tempo l’avventura di MV Agusta Australia nell’ASBK con la F4 RC condotta da Chas Hern, dal potenziale per risalire la china domani nelle qualifiche ufficiali e nelle tre gare in programma tra sabato 25 e domenica 26 febbraio.

Oltre alla top class Superbike, nella giornata odierna sono scesi in pista anche i piloti dell’Australian Supersport (miglior tempo di Mark Chiodo con la Triumph Daytona 675R vestita con i colori Repsol) e Supersport 300. In quest’ultima categoria, all’esordio assoluto, il figlio d’arte Oli Bayliss ha staccato il quinto crono assoluto in uno schieramento comprensivo di ben 43 iscritti.

YMF Australian Superbike Championship presented by Motul Pirelli 2017
Phillip Island Grand Prix Circuit
Classifica Prove Libere 1

01- Wayne Maxwell – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1 – 1’33.952
02- Glenn Allerton – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 0.027
03- Daniel Falzon – Caterpillar/Mainline Dyno – Yamaha YZF R1 – + 0.176
04- Josh Waters – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.520
05- Robbie Bugden – Kawasaki BCperformance – Kawasaki ZX-10R – + 0.874
06- Troy Herfoss – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.904
07- Bryan Staring – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 1.334
08- Cru Halliday – IPONE Yamaha Motor Finance – Yamaha YZF R1 – + 1.463
09- Matt Walters – Kawasaki Connection – Kawasaki ZX-10R – + 2.003
10- Beau Beaton – Racers Edge Performance – Ducati Panigale – + 2.051
11- Michael Blair – Yamaha Central Coast Car Museum – Yamaha YZF R1 – + 2.220
12- Callum Spriggs – DesmoSport Ducati – Ducati Panigale – + 2.303
13- Samuel Lambert – Cyclone Motorcycles – BMW S1000RR – + 2.711
14- Paul Byrne – LTR Honda – Honda CBR 1000RR SP – + 3.139
15- Aaiden Coote – Motogo Motorcycles – Kawasaki ZX-10R – + 3.344
16- Chas Hern – MV Agusta Australia – MV Agusta F4 RC – + 3.450
17- Simon Galloway – Chris Watson Motorcycles – Yamaha YZF R1 – + 3.641
18- Kyle Buckley – Kawasaki Bcperformance – Kawasaki ZX-10R – + 3.694
19- Mitchell Levy – ATR/Landbridge Transport – Yamaha YZF R1 – + 3.751
20- William Davidson – Thomas Bros – Yamaha YZF R1 – + 4.003
21- Troy Guenther – Saint Unbreakable BMW – BMW S1000RR – + 4.058
22- Corey Turner – HB Kustoms – Yamaha YZF R1 – + 4.332
23- Albie Wheeler – Wheeler Cranes – Yamaha YZF R1 – + 4.544
24- Trent Gibson – Trent Gibson Racing – Yamaha YZF R1 – + 4.619
25- Adam Senior – Silkolene/Consent2Go – Yamaha YZF R1 – + 4.661
26- Brendan Schmidt – JLT Insurance – Kawasaki ZX-10R – + 5.564
27- Alex Phillis – Race Dynamics Aprilia – Aprilia RSV4 – + 5.663
28- David Barker – Barker Racing – Kawasaki ZX-10R – + 5.736
29- Paul Dutton – Ultra Spray – Yamaha YZF R1 – + 6.439
30- Nathan Spiteri – Livson/Konnect – Kawasaki ZX-10R – + 6.507
31- Ashley Manuel – Pendragon Racing – Kawasaki ZX-10R – + 7.224
32- Jack Baker – Crazy Dogs Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 7.775
33- Gary Smith – Peter Stevens Adelaide – Yamaha YZF R1 – + 8.052
34- Heath Griffin – Russell Symes & Company – Ducati Panigale – + 10.247
35- Max James Beatsonbell – JW Motoparts – Yamaha YZF R1 – + 11.112
36- Jake Drew – Brighton Bikes & Bits – Yamaha YZF R1 – + 11.357
37- Hamish McMurray – Six ways from Sunday – Kawasaki ZX-10R – + 12.440
38- Tracey Davies – Villa Verde – Ducati Panigale – + 15.168
39- John Quinn – Flashpoint Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.165
40- Ashley Fleming – Flashpoint Motosport – Aprilia RSV4 – + 28.532

ASBK A Phillip Island scatta la stagione dei record dell’Australian Superbike

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy