ASBK Phillip Island Prove 1: Maxwell leader con la Yamaha R1

ASBK Phillip Island Prove 1: Maxwell leader con la Yamaha R1

Scatta a Phillip Island la stagione 2016 dell’Australian Superbike: nella prima mezz’ora di prove libere disputatasi giovedì pomeriggio Wayne Maxwell ha condotto la R1 di Yamaha Motor Australia al vertice

In concomitanza con il Mondiale di categoria, al Phillip Island Grand Prix Circuit scatta la stagione 2016 dell’Australian Superbike, la 28esima della propria storia, l’ultima prima dell’attesa rivoluzione improntata per il 2017 con una nuova denominazione (motoSBK) e l’avvento di Troy Bayliss e della sua TBE (acronimo di Troy Bayliss Events) in qualità di promoter. Unico campionato australiano ufficialmente riconosciuto dalla federazione motociclistica nazionale (MA, Motorcycling Australia) e dalla FIM, l’ASBK sul tracciato di Victoria affronta un fine settimana con ben tre gare in programma tra sabato 27 e domenica 28 febbraio, valevoli anche per quanto concerne il punteggio del Phillip Island Championship, serie articolata sui due eventi in concomitanza con MotoGP e World Superbike ospitando protagonisti dell’ASBK e della serie rivale ASC (Australasian Superbike Championship).

Proprio da quest’ultima categoria si sono distinti in positivo quattro piloti che hanno monopolizzato le prime quattro posizioni della graduatoria nell’inaugurale sessione di prove libere disputatasi alle 14:00 di giovedì 25 febbraio a cominciare da Wayne Maxwell, già Campione ASBK, da un biennio a questa parte passato a tempo pieno all’ASC con l’investitura di pilota ufficiale Yamaha Motor Australia. Sul tracciato dove, per una ‘chiazza’ d’umido alla ‘Swan Corner’, perse nel 2009 il suo primo titolo australiano SBK in carriera (infortunandosi), Maxwell con la R1M #47 in 1’33″964 ha staccato il miglior riferimento cronometrico a precedere di 130 millesimi il compagno di squadra e tre volte Campione ASBK (2009, 2011, 2014) Glenn Allerton, così come il giovane Cru Halliday (9° oggi) schierato sotto le insegne del Yamaha Racing Team.

Nonostante l’1-2 della casa dei Tre Diapason la classifica è decisamente corta con sette piloti racchiusi in meno di 1″, tra questi anche gli alfieri del Team Honda Racing (formazione gestita da Motologic con il supporto di Honda Australia), il bi-Campione ASBK 2006-2007 Jamie Stauffer (3° a 0″241) e Troy Herfoss, 4° a 0″381 dalla vetta in qualità di Campione dell’ASC in carica. Nel gruppo di testa non poteva mancare il pilota più atteso del weekend, quel Mike Jones in trionfo lo scorso anno tra Australian Superbike e Phillip Island Championship, passato al (debuttante) team Desmo Sport Ducati di Troy Bayliss. ‘Mad Mike‘, che questo weekend correrà anche nel Mondiale Superbike rilevando la Ducati Panigale R dell’infortunato Fabio Menghi, ha condotto la propria Panigale in configurazione Superstock e con la disponibilità di pneumatici Pirelli (nell’ASBK c’è il confronto tra i ‘gommisti’ quali Pirelli, Dunlop e Bridgestone) in quinta posizione assoluta a precedere il rientrante Robert Bugden (SA Kawasaki/BC Performance) e quello che dovrebbe essere il suo rivale nella corsa al titolo dell’Australian Superbike, Daniel Falzon con la Yamaha R1 di JD Racing iscritta sotto le insegne Caterpillar/Mainline Dyno.

Il team Desmo Sport Ducati di Troy Bayliss al completo
Il team Desmo Sport Ducati di Troy Bayliss al completo

Scorrendo la classifica nella top-10 spazio anche a Michael Blair (Yamaha Blair Build), il già menzionato Cru Halliday (Yamaha Motor Australia) e Ben Burke (SA Kawasaki/BC Performance), undicesimo un pilota dai trascorsi vittoriosi nell’ASC e già occasionalmente pilota Pedercini nel WSBK Matt Walters (Kawasaki Connection) con il Campione Australian Supersport in carica Brayden Elliott attualmente dodicesimo con la propria Suzuki GSX-R 1000. Da segnalare in sedicesima posizione Philip Czaj (“bandiera” Aprilia nei campionati motociclistici australiani) mentre la motociclista americana Patricia Fernandez, all’esordio con una Superbike, è 29° con la Gixxer dell’Aussie Davie Racing.

Domani, alle 9:25 locali, la seconda sessione di prove libere, seguirà nel pomeriggio a partire dalle 16:00 il turno unico di qualifiche ufficiali che determinerà lo schieramento di partenza delle tre gare in programma tra sabato e domenica da disputarsi sulla distanza di 10 giri del Phillip Island Grand Prix Circuit ciascuna.

Yamaha Motor Finance Australian Superbike Championship presented by Motul Pirelli 2016
Phillip Island Grand Prix Circuit
Classifica Prove Libere 1

01- Wayne Maxwell – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1M – 1’33.964
02- Glenn Allerton – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1M – + 0.130
03- Jamie Stauffer – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.241
04- Troy Herfoss – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.381
05- Mike Jones – Desmo Sport Ducati – Ducati 1299 Panigale – + 0.489
06- Robert Bugden – SA Kawasaki BC Performance – Kawasaki ZX-10R – + 0.625
07- Daniel Falzon – Caterpillar Mainline Dyno – Yamaha YZF R1 – + 0.932
08- Michael Blair – YRT/Blair Build – Yamaha YZF R1 – + 1.476
09- Cru Halliday – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1M – + 1.509
10- Ben Burke – SA Kawasaki BC Performance – Kawasaki ZX-10R – + 1.565
11- Matt Walters – Kawasaki Connection – Kawasaki ZX-10R – + 1.576
12- Brayden Elliott – Royan Truck Repairs – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.776
13- Adam Christie – Ace Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.456
14- Sloan Frost – Treble Cone – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.190
15- Trent Gibson – FTECU/TG Motorsports – Yamaha YZF R1 – + 4.201
16- Philip Czaj – Tuross Moto Sport Czaj Racing – Aprilia RSV4 RR – + 5.362
17- Ryan Hampton – Paradise Motorcycle Tours – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.366
18- Adam Senior – Senior Engineering – Honda CBR 1000RR – + 5.764
19- Jason Ivkovic – Ivko Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.102
20- Evan Bykes – SA Kawasaki BC Performance – Kawasaki ZX-10R – + 6.697
21- Peter Berry – Lirson TBR – Kawasaki ZX-10R – + 6.854
22- Colin Brooks – Arc Electrical – Kawasaki ZX-10R – + 7.555
23- Nathan Spiteri – Konnect & Volcanic Creative – Honda CBR 1000RR – + 7.558
24- Caillin Simcock Bailey – A1 Motorcycles – Aprilia RSV4 RF – + 7.921
25- John Hunt – Moto National & Cykel – Kawasaki ZX-10R – + 8.715
26- Gary Smith – Peter Stevens Adelaide – Yamaha YZF R1 – + 9.023
27- Nick Marsh – Superbike Source Racing – Aprilia RSV4 RF – + 9.244
28- Brendan Schmidt – Newturf Aust Pty Ltd – Kawasaki ZX-10R – + 9.498
29- Patricia Fernandez – Aussie Dave Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.674
30- Kris Keen – Netsecure Consulting Moto Italia – Aprilia RSV4 RR – + 9.789
31- Tony Keogh – Team Keogh Racing – Kawasaki ZX-10R – + 10.052
32- Scott Watterson – Race Bike Servies – Yamaha YZF R1 – + 12.027
33- Andrew Eccles – SKB Racing – Honda CBR 1000RR – + 13.967
34- Ashley Manuel – Pendragon/Mototune – Kawasaki ZX-10R – + 20.765

Foto Motorcycling Australia – Andrew Gosling/TBG Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy