ASBK: Brayden Elliott al via con una Suzuki

ASBK: Brayden Elliott al via con una Suzuki

Il Campione Australian Supersport in carica Brayden Elliott esordirà a tempo pieno nell’Australian Superbike in sella ad una Suzuki GSX-R 1000

Commenta per primo!

Iniziato il conto alla rovescia in vista dell’esordio stagionale dell’Australian Superbike in programma dal 25 al 28 febbraio prossimi al Phillip Island Grand Prix Circuit, arrivano le prime conferme tra i piloti attesi al via. Campione australiano Supersport in carica, il giovane Brayden Elliott ha confermato l’impegno a tutti e sei gli eventi del calendario in sella ad una Suzuki GSX-R 1000 schierata in proprio dal Brayden Elliott Racing.

Lo stesso giovane pilota australiano ha motivato la scelta di correre nell’ASBK a dispetto della serie rivale, l’ASC (Australasian Superbike Championship). “Per tutto il 2015 con la mia famiglia abbiamo pianificato l’approdo alla top class Superbike. Inizialmente abbiamo preso in considerazione l’idea di correre tanto nell’ASBK, quanto nell’ASC, ma per ragioni prettamente logistiche ed economiche non è stato possibile.

La scelta è ricaduta sull’Australian Superbike perchè si tratta dell’unico campionato riconosciuto da MA (Motorcycling Australia, la federazione motociclistica nazionale) e dalla FIM del mio continente. Inoltre i programmi a lungo termine in ottica 2017 garantiscono un futuro certo della categoria ed un buon investimento per noi piloti.

Il calendario dell’ASBK mi piace, si corre su tracciati del Mondiale Superbike e su differenti layout che possano permettermi di maturare un’esperienza in prospettiva pensando, perchè no, ad un futuro nei campionati internazionali. Questo è il mio pensiero e non significa che disprezzi l’ASC: anzi, è una serie di assoluto livello, ma in questo momento l’ASBK fa proprio per me“, ha concluso Elliott.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy