ARRC The Bend, Gara 2: Yuki Ito vince in Supersport

ARRC The Bend, Gara 2: Yuki Ito vince in Supersport

ARRC: In Australia Yuki Ito vince Gara 2 della Supersports 600 dopo l’annullamento di Gara 1. Vincono anche Haziq Fairues (UB150) e Rheza Danica (AP250).

di Alessandro Palma

Dopo lo spettacolo offerto dalle gare del sabato, l’Asia Road Racing Championship è tornato in pista al “The Bend Motorsport Park” per la Gara 2 di Underbone 150, Asia Production 250 e Supersports 600. Ecco com’è andata.

UNDERBONE 150 – Nella categoria più piccola dell’ARRC, considerata la massima espressione del motociclismo orientale, Haziq Fairues ha vinto Gara 2 dopo aver duellato con Helmi Azman, successivamente costretto al ritiro per un problema al motore. Fairues è stato raggiunto sul podio dal filippino McKinley Kyle Paz e l’altro malese Akid Aziz. Il leader del campionato rimane comunque Izzat Zaidi, settimo in Gara 2 dopo aver vinto Gara 1. Il pilota malese guida la classifica con 67 punti davanti a Helmi Azman (56).

ASIA PRODUCTION 250 – Nella classe AP250 doppietta per l’indonesiano Rheza Danica. Il pilota del team Astra Honda Racing ha dominato Gara 2 dall’inizio alla fine e dietro di lui Mario Suryo Aji si è dovuto accontentare di un altro secondo posto, con Ahwin Sanjaya a completare il podio. Settimo posto per Muklada Sarapuech, che a Buriram è diventata la prima donna a vincere nell’ARRC. In campionato Danica è in testa a quota 73 punti davanti ad Aji (66) e all’ex-leader Anupab Sarmoon (62, due volte quarto a The Bend).

SUPERSPORTS 600 – Dopo l’annullamento di Gara 1 per le tante cadute, la seconda gara della Supersports 600 in terra australiana è stata interrotta dopo pochi giri per la caduta di Irfan Ardiansyah e successivamente è ripresa sulla distanza di otto giri. Inizialmente la prima posizione è stato un affare tra Yuki Ito, Ratthapong Wilairot e Kasma Daniel Kasmayuddin, ma quest’ultimo ha dovuto dire addio ai sogni di vittoria per un errore al terzo giro. Alla fine a trionfare è stato Ito, bravo a battere Wilairot sulla distanza. Il podio è stato poi completato da Ramdan Rosli, mentre Azlan Shah Kamaruzaman si è dovuto accontentare del decimo posto. Nonostante l’assenza dal round di casa per l’impegno nel Mondiale Supersport ad Assen, Anthony West rimane in testa al campionato a quota 45 punti, seguito da vicino da Ito (42) e Shah Kamaruzaman (38).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy