SUPERBIKE*IDM: Zolder ospita il secondo round della stagione 2014

SUPERBIKE*IDM: Zolder ospita il secondo round della stagione 2014

Le Ducati 3C in fuga

Commenta per primo!

Trascorso un mese dall’esordio stagionale andato in scena all’Eurospeedway di Lausitz, il prossimo fine settimana a Zolder (Belgio) la SUPERBIKE*IDM, nuova denominazione ufficiale dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft voluta dal promoter MotorEvents HMP GmbH, affronterà il secondo round 2014 già con diversi spunti d’interesse per il prosieguo della stagione in seguito al dominio espresso dalle Ducati 1199 Panigale R del 3C-Racing Team condotte da Xavi Forés e Max Neukirchner al Lausitzring. Con il pieno supporto di Ducati Corse e Pirelli, al via dell’IDM Superbike per far sviluppo della Panigale in proiezione Mondiale 2015, i due alfieri del 3C-Racing Team hanno letteralmente dominato la scena all’Eurospeedway spazzando via l’agguerrita concorrenza del campionato “internazionale” teutonico. Laureatosi Campione Europeo Superstock 1000 e del CEV Stock Extreme nella passata stagione ben figurando con il Team Ducati Alstare a Jerez nel Mondiale Superbike, all’esordio nell’IDM Xavi Forés non ha sbagliato un colpo conquistando con autorità la vittoria nelle due gare in programma ai comandi della propria Ducati 1199 Panigale R #12, gestendo al meglio la situazione nei confronti dell’ex protagonista del Mondiale Superbike oggi compagno di squadra Max Neukirchner. Un inizio travolgente per il Ducati 3C-Racing Team nell’IDM, determinato a portare a casa un titolo mai conseguito alla casa di Borgo Panigale nella categoria tralasciando i successi nella Sportproduktionsklassen nel quadriennio 1991-1994 con Udo Mark ed Edwin Weibel, successivamente con Christer Lindholm (1996), Andreas Meklau (1998) e Marjan Malec (2001). I due alfieri del 3C-Racing Team si ritrovano già come i “piloti da battere” nella categoria, ma con la consapevolezza che a Zolder non sarà facile regolare il Campione in carica Markus Reiterberger. Poleman al Lausitzring, sul podio (3°) nelle due gare, il portacolori Van Zon Remeha BMW con la S1000RR preparata da alpha Technik proprio sul tracciato belga lo scorso anno si aggiudicò la prima vittoria in carriera nell’IDM Superbike, deciso a ripetersi per accorciare le distanze dalla vetta. Oltre a “Reiti” tra gli osservati speciali del weekend di Zolder ci sarà il suo compagno di squadra e idolo di casa Bastien Mackels, attualmente 7° in campionato, ma grande dominatore lo scorso anno nell’IDM Superstock. Un confronto apertissimo tra le case costruttrici con Ducati, BMW, ma anche Honda: l’Holzhauer Racing Promotion, in trionfo nel biennio 2007-2008 con Martin Bauer e nel 2010 con Karl Muggeridge, punta al tris con il vice-Campione 2011-2012 Michael Ranseder, un pò sfortunato al Lausitzring all’esordio con la nuova Honda CBR 1000RR Fireblade SP. Il forte pilota austriaco è attualmente 4° in campionato a precedere Matej Smrz (Yamaha Motor Deutschland) ed il Campione 2012 Erwan Nigon, convocato dall’HPC Power Suzuki Racing in sostituzione dell’infortunato pluri-iridato Endurance Vincent Philippe (KO al Bol d’Or), ma tra le note positive del weekend di Lausitz. Nelle due gare in programma domenica 1 giugno alle 12:05 e 16:00 punterà a scalare la classifica con la BMW HP4 l’ex Campione Stefan Nebel (Wilbers BMW Racing), con il plotone dei piloti della classe Superbike completato da Danny de Boer (Honda Holzhauer Racing Promotion), Luca Hansen (Team Yamaha Motor Deutschland), Marc Buchner (HPC Power Suzuki Racing Team) più dai protagonisti della classe Superstock capeggiati da Marco Nekvasil, in trionfo nel primo round 2014. SUPERBIKE*IDM 2014 La Classifica di Campionato dopo il 1° Round 01- Xavi Forés – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 50 02- Max Neukirchner – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 40 03- Markus Reiterberger – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 32 04- Michael Ranseder – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR SP – 22 05- Matej Smrz – Team Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – 19 06- Erwan Nigon – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 19 07- Bastien Mackels – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 19 08- Stefan Nebel – Wilbers BMW Racing Team – BMW HP4 – 19 09- Luca Hansen – Team Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – 16 10- Danny de Boer – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR SP – 14 11- Marc Buchner – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 9 12- Carl Berthelsen – Team Suzuki Norway – Suzuki GSX-R 1000 – 7 13- Gabor Rizmayer – Weber Diener Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 5 14- Daniel Kartheininger – Oppermann Racing Team – Honda CBR 1000RR SP – 5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy