SUPERBIKE*IDM Zolder Gara 1: terza vittoria di fila per Damian Cudlin

SUPERBIKE*IDM Zolder Gara 1: terza vittoria di fila per Damian Cudlin

Mackels tra le Superstock

Commenta per primo!

Quest’anno non sembra esserci storia nell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft. Damian Cudlin, vice-Campione del Mondo Endurance in carica da diverse stagioni in pianta stabile impegnato nell’IDM con saltuarie presenze nel Motomondiale, è emerso dal diluvio di Gara 1 a Zolder, secondo appuntamento stagionale della SUPERBIKE*IDM. Soltanto tredicesimo in griglia, l’australiano con due gare all’attivo in MotoGP (nel 2011 con Ducati Pramac e Aspar tra Motegi e Phillip Island) ha dato vita ad una spettacolare rimonta conclusasi con la vittoria in una corsa conclusasi con 3 giri d’anticipo per un vero e proprio acquazzone che si è abbattuto sul celebre tracciato belga. Una vittoria fortemente voluta dopo un sabato difficile per “Damo”, la terza stagionale su tre gare disputate, la quarta su cinque presenze con RAC Racing BMW, formazione olandese che lo aveva ingaggiato nell’ultimo round 2012 disputatosi ad Hockenheim. Con questa vittoria Cudlin rafforza la propria leadership sfruttando al meglio le disavventure dei suoi più diretti avversari nella corsa al titolo: il poleman e compagno di squadra Kevin Valk è volato a terra nel corso del terzo giro, medesima sventura occorsa pochi istanti più tardi da Matej Smrz ed al dodicesimo passaggio dal Campione in carica Erwan Nigon. Senza questi attesi protagonisti sul podio, a completare l’1-2 “aussie”, sale così Gareth Jones con la R1 di Yamaha Motor Deutschland, distanziando di 5″ il vice-Campione 2011-2012 Michael Ranseder, terzo ed al suo primo podio da pilota Holzhauer Racing Promotion in sella alla Honda CBR 1000RR C-ABS. A seguire nell’ordine d’arrivo l’olandese Arie Vos ha concluso 4° su BMW alpha Technik a precedere Freddy Foray (Honda HRP) e Markus Reiterberger, soltanto sesto dopo prove da protagonista. Grande rimonta per Bastien Mackels Passando alla classe “Superstock“, vittoria in rimonta per l’idolo di casa Bastien Mackels, in trionfo con la BMW S1000RR alpha Technik dopo esser scattato dai box per un problema tecnico riscontrato nel giro di formazione in griglia. Primo centro stagionale per il pilota belga, dominatore incontrastato a scapito dell’elvetico Daniel Sutter, vincitore delle due gare al Lausitzring con la Ninja ZX-10R del Kawasaki Schnock Team Shell Advance. Nel pomeriggio, diluvio permettendo, il via di Gara 2. SUPERBIKE*IDM 2013 Circuit Zolder, Classifica Gara 1 01- Damian Cudlin – RAC Racing BMW – BMW S1000RR – 13 giri in 23’56.725 02- Gareth Jones – Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy – Yamaha YZF R1 – + 2.334 03- Michael Ranseder – Honda Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 7.777 04- Arie Vos – Van Zon alpha Technik BMW by Herpigny – BMW S1000RR – + 15.379 05- Freddy Foray – Honda Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 24.019 06- Markus Reiterberger – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 28.972 07- Bastien Mackels – Van Zon alpha Technik BMW by Herpigny – BMW S1000RR – + 29.537 (Superstock) 08- Stefan Nebel – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 37.074 09- Lucy Glockner – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 40.285 10- Daniel Sutter – Kawasaki Schnock Team Shell Advance – Kawasaki ZX-10R – + 43.714 (Superstock) 11- Dominik Vincon – BMW Stilgenbauer – BMW S1000RR – + 54.610 (Superstock) 12- Marc Wildisen – Wildi Racing – BMW S1000RR – + 55.121 (Superstock) 13- Roland Resch – RRRR Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 56.104 14- Alex Phillis – Weber Diener Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’19.030 (Superstock) 15- Erwan Nigon – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – a 1 giro 16- Marc Buchner – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro 17- Koen Zeelen – Winteb Elcee de Boer Racing – Honda CBR 1000RR – a 2 giri 18- Barry Burrell – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 4 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy