SUPERBIKE*IDM: Ranseder e Honda Holzhauer puntano in alto nel 2014

SUPERBIKE*IDM: Ranseder e Honda Holzhauer puntano in alto nel 2014

Dopo il secondo posto del 2013

Commenta per primo!

Archiviata con una vittoria a Schleizer Dreieck ed il secondo posto in campionato la stagione 2013, il sodalizio tra Michael Ranseder e Honda Holzhauer Racing Promotion punta in alto in vista del 2014 nella SUPERBIKE*IDM. Passato a Honda HRP dopo un biennio trascorso in BMW sfiorando la conquista del titolo di categoria, l’austriaco dai trascorsi nel Motomondiale ha concluso in crescendo il suo primo anno in sella alla Honda CBR 1000RR Fireblade C-ABS preparata dalla compagine di Jens Holzhauer.

Più volte a podio negli ultimi round, “Michi” è stato, Campione 2013 Markus Reiterberger a parte, il pilota ad aver raccolto il maggior numero di punti nella seconda parte della stagione una volta risolti i problemi riscontrati nei primi round. Una chiusura di 2013 positiva per Ranseder e Honda HRP, decisi l’anno prossimo ad aggiudicarsi quel titolo nell’IDM finora soltanto sfiorato per quanto concerne il pilota austriaco.

Se Honda Holzhauer Racing Promotion vanta già tre titoli nell’IDM Superbike (2007 e 2008 con Martin Bauer, 2010 con Karl Muggeridge), Michael Ranseder ha il poco invidiabile primato di aver sempre concluso da vice-Campione nell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft: secondo nell’IDM Supersport 2010, altrettanto nel 2011, 2012 e 2013 in Superbike.

Per raggiungere questo traguardo, Honda Holzhauer Racing Promotion garantirà nel 2014 la disponibilità della nuova Honda CBR 1000RR Fireblade SP presentata di recente all’EICMA di Milano, una moto che si presenta come l’arma totale per dare il definitivo assalto alla corona dell’International German Championship.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy