SUPERBIKE*IDM Hockenheim Gara 2: doppietta da Campione per Reiterberger

SUPERBIKE*IDM Hockenheim Gara 2: doppietta da Campione per Reiterberger

Il Campione 2013 domina la scena

Commenta per primo!

Una vittoria, una doppietta da Campione. Markus Reiterberger, sbrigata la pratica-titolo 2013 dell’IDM Superbike con il successo di Gara 1 ad Hockenheim, si è ripetuto anche nella seconda manche da assoluto dominatore a suggellare una giornata davvero indimenticabile. Presentatosi con una concreta chance di chiudere i giochi con tre gare d’anticipo, il 19enne portacolori del team Van Zon Remeha BMW in sella alla propria S1000RR preparata da alpha Technik ha dominato la scena nelle due manche in programma, ancor più nella seconda dove ha potuto correre senza più pressioni di classifica. Con questa doppietta “Reiti” porta a quattro il numero di successi stagionali nella speranza di ripetersi, da Campione in carica, tra poche settimane per la “Finale” all’Eurospeedway di Lausitz prima di concentrarsi sui programmi 2014 di alpha Technik BMW (sbarco nel Mondiale con una “EVO”?). Con Reiterberger imprendibile, in Gara 2 ha concluso secondo ritrovandosi nella medesima posizione in campionato scavalcando l’infortunato Campione uscente Erwan Nigon (fuori gioco per la tripla-frattura al piede sinistro rimediata al Sachsenring) l’australiano Damian Cudlin, l’unico con la BMW S1000RR della compagine olandese RAC Racing che poteva metter i bastoni fra le ruote nella corsa al titolo del suo più giovane avversario. La BMW concretizza così l’ennesima doppietta di questa stagione, mentre sul podio sale per la quarta volta in questa stagione Gareth Jones, terzo con la R1 di Yamaha Motor Deutschland vincendo il confronto con il nuovo compagno di squadra Mark Aitchison, ingaggiato da Michael Galinski in sostituzione dell’infortunato Matej Smrz. Damian Cudlin (50) e Gareth Jones (87) sul podio Bel duello in casa Yamaha MGM, altrettanto, ma con esito diverso, in Honda Holzhauer Racing Promotion: nel tentativo di distanziare il compagno di squadra Freddy Foray (5°) il vice-Campione 2011 e 2012 Michael Ranseder è volato a terra, vanificando gran parte delle speranze di chiuder da “runner up” la sua prima stagione in sella ad una Honda CBR 1000RR Fireblade C-ABS. Con l’austriaco fuori gioco scala di una posizione Arie Vos, sesto dopo il podio di Gara 1 seguito dall’ex Campione Stefan Nebel (7° con la BMW HP4 preparata dal Wilbers Racing). Nella classe “Superstock” il belga Bastien Mackels, tradito nella prima frazione da un problema tecnico alla propria BMW S1000RR alpha Technik, si è aggiudicato la vittoria vantando ora 6 lunghezze di vantaggio rispetto all’elvetico Daniel Sutter (Kawasaki Schnock Team Shell Advance), preceduto sul traguardo anche dal vincitore di Gara 2 al Sachsenring Dominik Vincon (BMW Stilgenbauer). Round decisivo per l’assegnazione del primo titolo dell’IDM Superstock tra 15 giorni al Lausitzing. SUPERBIKE*IDM 2013 Hockenheim, Classifica Gara 2 01- Markus Reiterberger – Van Zon Remeha – BMW S1000RR – 18 giri in 26’27.252 02- Damian Cudlin – RAC Racing BMW – BMW S1000RR – + 5.930 03- Gareth Jones – Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy – Yamaha YZF R1 – + 6.440 04- Mark Aitchison – Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy – Yamaha YZF R1 – + 7.772 05- Freddy Foray – Honda Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 13.924 06- Arie Vos – Van Zon alpha Technik BMW by Herpigny – BMW S1000RR – + 15.847 07- Stefan Nebel – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 16.073 08- Bastien Mackels – Van Zon alpha Technik BMW by Herpigny – BMW S1000RR – + 22.025 (SST) 09- Dominik Vincon – BMW Stilgenbauer – BMW S1000RR – + 26.116 (SST) 10- Lucy Glockner – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 26.334 11- Daniel Sutter – Kawasaki Schnock Team Shell Advance – Kawasaki ZX-10R – + 33.398 (SST) 12- Nina Prinz – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 33.528 (SST) 13- Joshua Day – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 42.069 14- Gabor Rizmayer – Best Moto – Kawasaki ZX-10R – + 42.106 (SST) 15- Alex Phillis – Weber Diener Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 42.483 (SST) 16- Pauli Pekkanen – 777RR Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 57.844 (SST) 17- Peter Preussler – AGR Preussler Racing Team – BMW S1000RR – + 57.844 18- March Buchner – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 58.158 19- Thomas Hainthaler – Flash 79 Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 58.694 20- Johannes Kanzler – Gerner Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’22.720 (SST)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy