ST600: Hitoyasu Izutsu correrà con la Kawasaki del compianto Koki Takahashi

ST600: Hitoyasu Izutsu correrà con la Kawasaki del compianto Koki Takahashi

Accordo con il team RS-Itoh

Commenta per primo!

Il team RS-Itoh ha deciso di trovare un degno sostituto di Takahashi nella classe ST600 dell’All Japan Road Race Championship. A prendere il posto del compianto pilota giapponese, con la Kawasaki Ninja ZX-6R gommata Pirelli, ci sarà il “leggendario” Hitoyasu Izutsu, pronto a tornare in sella dopo sostanzialmente una stagione di stop forzato. Izutsu, va ricordato, è un due volte campione dell’All Japan Superbike: nel 2000 con la Kawasaki (guadagnandosi anche diverse comparsate nel mondiale come wild card, doppietta a Sugo con la ZX-7RR ufficiale), nel 2004 con la Honda, casa con la quale aveva clamorosamente raggiunto l’accordo nel 2003 “tradendo” dopo una lunga militanza la verdona di Akashi. Da pilota HRC oltre al titolo della JSB1000 Izutsu aveva conquistato la vittoria alla 8 ore di Suzuka nel 2004 insieme a Tohru Ukawa, oltre che alla 300 kilometri nella precedente stagione. Raggiunta la “vittoria che vale una carriera” alla 8 ore, Izutsu a sorpresa a fine 2004 decise di appendere al casco al chiodo, non trovando più motivazioni nel proseguire la carriera a 33 anni senza alcuna prospettiva di approdare a tempo pieno in MotoGP o nel Mondiale Superbike. Dopo un lusto d’assenza, a sorpresa nel 2009 Izutsu prese la decisione di tornare alle corse nell’All Japan Superbike con una Kawasaki del Trick Star Racing, senza tuttavia ottenere prestazioni di rilievo. Archiviata questa sfortunata esperienza, Hitoyasu è pronto a tornare in pista affrontando una nuova sfida. In attesa dell’esordio stagionale di Autopolis, Hitoyasu Izutsu ha provato la ZX-6R del team RS-Itoh a Tsukuba trovando un buon feeling con la 600cc e le coperture Pirelli. L’obiettivo sarà senza dubbio quello di lottare per il titolo, nel ricordo del compianto Koki Takahashi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy