MotoAmerica Superbike: terzo test per la nuova Yamaha R1

MotoAmerica Superbike: terzo test per la nuova Yamaha R1

Hayes e Beaubier in pista al Thunderhill Raceway

di Redazione Corsedimoto

Accanto ai piloti del team Yoshimura Suzuki (i più accreditati avversari nella corsa al titolo), al Thunderhill Raceway il team Graves Motorsports ha preso parte nei giorni scorsi al terzo test di sviluppo in ordine di tempo della nuova Yamaha YZF-R1 preparata secondo le specifiche MotoAmerica AMA/FIM Superbike. Dopo un primo test al Chuckwalla Valley Raceway e proprio a Thunderhill, in questi test i due piloti titolari del team Monster Energy Graves Yamaha, Josh Hayes e Cameron Beaubier, hanno avuto modo di provare la R1 già preparata secondo i regolamenti MotoAmerica 2015. In trionfo nel precedente lustro con la R1 affidata a Josh Hayes (Campione 2010, 2011, 2012 e 2014) e Josh Herrin (in trionfo nel 2013), sotto le insegne del team Monster Energy Graves Yamaha correranno con la YZF-R1 2015 lo stesso Josh Hayes e Cameron Beaubier, Campione Daytona SportBike 2013 con 12 vittorie su 13 gare (200 miglia di Daytona compresa), ‘Rookie of the Year’ dell’AMA Superbike 2014 con 3 vittorie all’attivo a cominciare da una sorprendente affermazione all’esordio sempre a Daytona. In questi test Josh Hayes (#1) e Cameron Beaubier (#6) hanno macinato chilometri senza soste con riscontri incoraggianti soprattutto per quest’ultimo, alla sua seconda stagione di fila tra le Superbike e tra i legittimi pretendenti al titolo di categoria. “Posso dire, per davvero, di amare questa moto“, ha ammesso Cameron Beaubier. “Si adatta a me perfettamente, va guidata più come una moto da Gran Premio rispetto ad una comune Superbike. E’ come una R6 con più cavalli, davvero il massimo. Dopo questi test posso davvero esser fiducioso: mi diverto in moto ed i tempi sono molto, molto competitivi. Inoltre per la prima volta faccio parte di un team di sviluppo e la differenza si sente, la squadra asseconda ogni mia singola richiesta. Sono entusiasta e non vedo l’ora di correre ad Austin, sarà importante per noi iniziare al meglio la stagione“. Accanto ai due piloti della MotoAmerica Superbike, Graves Motorsports ha preso parte a questi test con i due piloti che, sotto le insegne Yamalube/Yamaha Extended Service/Graves/Yamaha, correranno su Yamaha YZF-R6 nella MotoAmerica Supersport, ovvero Garrett Gerloff e JD Beach, entrambi riconfermati nonostante un problematico 2014.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy