MotoAmerica Superbike: prosegue lo sviluppo della nuova R1

MotoAmerica Superbike: prosegue lo sviluppo della nuova R1

Con Josh Hayes e Cameron Beaubier a Thunderhill

Commenta per primo!

Dopo un primo ‘assaggio’ dello scorso mese di dicembre al Chuckwalla Valley Raceway in configurazione prettamente ‘Stock’, nei giorni scorsi al Thunderhill Raceway Park di in Willows (California) Graves Motorsports, formazione ufficiale di Yamaha Motor Corporation U.S.A. nei campionati MotoAmerica (ex-AMA), ha portato in pista la nuova Yamaha YZF-R1 2015 in previsione della MotoAmerica Superbike 2015. In trionfo nel precedente lustro con la precedente R1 affidata a Josh Hayes (Campione 2010, 2011, 2012 e 2014) e Josh Herrin (in trionfo nel 2013), sotto le insegne del team Monster Energy Graves Yamaha correranno con la R1 2015 lo stesso Josh Hayes e Cameron Beaubier, Campione Daytona SportBike 2013 con 12 vittorie su 13 gare (200 miglia di Daytona compresa), ‘Rookie of the Year’ dell’AMA Superbike 2014 con 3 vittorie all’attivo a cominciare da una sorprendente affermazione all’esordio sempre a Daytona. Hayes e Beaubier hanno avuto modo di provare la Yamaha YZF-R1 2015 preparata da Graves Motorsports già con le specifiche MotoAmerica AMA/FIM, molto simili al regolamento vigente del World Superbike (via partnership con Dorna Sports). Seppur non ancora ‘Full Superbike Spec.’, la nuova R1 ha convinto Beaubier e Hayes, quest’ultimo tra i tester della versione stradale prendendo parte nel recente passato a diversi test ‘top secret’ in Giappone. Oltre ai due portacolori Monster Energy Graves Yamaha, correranno nella MotoAmerica Superbike con la nuova R1 altri due piloti supportati da Yamaha Motor Corporation U.S.A.: il Campione Daytona SportBike in carica Jake Gagne (RoadRace Factory Red Bull) e Dane Westby (Yamalube/Westby Racing).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy