IDM Superbike: verso la stagione 2013, gli attesi protagonisti

IDM Superbike: verso la stagione 2013, gli attesi protagonisti

I movimenti di mercato dell’IDM

Commenta per primo!

Nuovo promoter, calendario, regolamenti, esposizione mediatica. Si prospetta un 2013 all’insegna del rinnovamento per l’IDM Superbike, anche per quanto concerne la griglia di partenza con diverse novità per le principali squadre al via dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterscahft. In una stagione 2012 che ha visto una netta supremazia tecnica di BMW con la “doppietta” titolo piloti e costruttori, la casa dell’Elica per l’anno nuovo si affiderà nuovamente ad una serie di squadre professionali e con legittime ambizioni da primato. Il team alpha Technik Van Zon, Campione in carica ed “organizzatore” del campionato (i co-titolari Josef Meier e Josef Hofmann fanno parte del direttivo di MotorEvents), punta alla riconferma von il vincitore dell’IDM 2012 Erwan Nigon affiancato dal giovane tedesco Markus Reiterberger, nell’ultimo biennio impegnato con ottimi risultati nella Superstock 1000 FIM Cup, disporrà di una competitiva BMW S1000RR non più gommata Michelin, bensì Pirelli. Nigon e “Reiti” si confronteranno con lo squadrone di RAC Racing BMW, con l’innesto di Kevin Valk e, soprattutto, di Damian Cudlin, Campione IDM Supersport 2010, capace di vincere all’esordio con la compagine olandese nella “Finale” 2012 a Hockenheim. “Damo” è senza dubbio uno dei contendenti al titolo, medesimo discorso per il rientrante ed ex-Campione Stefan Nebel, punta di diamante di Wilbers BMW Racing che ha riconfermato la velocissima Lucy Glockner, mentre Jorg Teuchert ha deciso di ritirarsi dall’attività agonistica al termine del 2012. A proposito di ritiri, con Karl Muggeridge che ha appeso il casco al chiodo, Honda Holzhauer Racing Promotion non poteva sceglier un sostituto migliore in Michael Ranseder, nell’ultimo triennio vice-Campione tra IDM Supersport (2010) e Superbike (2011-2012), salito in sella alla Fireblade C-ABS di HRP per riportare la compagine di Jens Holzhauer al titolo due anni dopo. Sono tre invece le stagioni senza la conquista dell’obiettivo più importante per Yamaha Motor Deutschland, e per questo Michael Galinski ha riconfermato Matej Smrz, uno dei pochi piloti a spezzare l’egemonia BMW lo scorso anno, affiancandogli Gareth Jones, ingaggiato da Wilbers BMW. Nel 2013 rivedremo al via anche Dario Giuseppetti, capace di condurre l’esordiente Ducati 1199 Panigale dell’Hertrampf Racing alla vittoria al Sachsenring, ed il pilota più vincente nella storia dell’IDM Superbike: Martin Bauer, campione 2006, 2007 e 2011, al rientro con HPC Power Suzuki Racing per puntare al quarto titolo di categoria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy