IDM Superbike: svelato il regolamento tecnico della stagione 2013

IDM Superbike: svelato il regolamento tecnico della stagione 2013

Per tutte le classi dell’IDM

Commenta per primo!

Giusto alla vigilia di Natale, MotorEvents GmbH, il nuovo promoter dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft, ha svelato il regolamento tecnico 2013 di tutte le classi dell’IDM, da quest’anno riconosciuto con la nuova denominazione (fortemente voluta da MotorEvents) “SUPERBIKE*IDM“. Tutti i regolamenti sono consultabili su questo link, prossimamente anche in lingua inglese. Di seguito riportate alcune delle novità più significative, anche se non vi sono sostanziali differenze rispetto alla stagione 2012. Le Classi al via Saranno complessivamente sei le classi della “SUPERBIKE*IDM” per il 2013. Oltre a (ovviamente) la Superbike, da quest’anno si affiancherà la Superstock con regolamentazione FIM. Conferma anche per la Supersport, Moto3/125, Sidecar. Niente da fare per la Moto2: per il terzo anno consecutivo le 600cc 4 tempi prototipo potranno prender parte soltanto alle prove libere del venerdì. Regolamento tecnico Superbike Rispettando l’essenza dell’IDM, anche nel 2013 la Superbike manterrà un regolamento meno permissivo rispetto al mondiale: componenti di serie, pochi interventi consentiti, limitata preparazione del propulsore (testata, alberi a camme come per la moto di produzione). Il peso minimo per tutte le tipologie di moto (3 e 4 cilindri 1000cc, bicilindriche 1200cc) è di 168kg, a ciascun pilota sarà permesso di utilizzare non più di 8 gomme per weekend (sabato e domenica). Età minima Per iscriversi all’IDM Superbike e Superstock sarà necessario aver compiuto almeno 17 anni, 15 invece per la Supersport, addirittura 13 per la Moto3/125. Per l’IDM Sidecar, età minima di 18 anni per il pilota, 16 per il secondino. Iscrizione Per concorrere per la classifica finale di campionato saranno prese in considerazione esclusivamente le iscrizioni pervenute entro e non oltre il 28 febbraio prossimo. Il costo per weekend di gara è di 550 euro per l’IDM Superbike/Superstock (575 per le “wild card”), 525 per Supersport/Moto3/125 (425 nei weekend dove si disputa una sola gara) più un supplemento di 200 euro per i piloti interessati a prender parte ai test del venerdì. Distanza minima delle gare Accorciata la distanza delle gare di tutte le classi: minimo 65km per Superbike e Supersport, 60 per Supersport e Moto3/125.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy