IDM Superbike Nurburgring Gara 1: Ranseder porta la BMW al successo

IDM Superbike Nurburgring Gara 1: Ranseder porta la BMW al successo

Fuori gioco Matej Smrz

Commenta per primo!

Dopo quattro successi consecutivi della KTM nelle prime quattro gare, la BMW torna sul gradino più alto del podio nell’IDM Superbike proprio sul tracciato di casa, il Nurburgring. A concretizzare questo trionfo è stato Michael Ranseder, giovane pilota austriaco di 25 anni che vanta trascorsi nel Motomondiale (7 anni tra 125cc e Moto2) ed è l’attuale tester del prototipo KTM per la classe Moto3 (quasi una “beffa” per la casa di Matthigofen). Michi insieme al Team Fritze Tuning Lietz Sport è passato alla Superbike dopo aver sfiorato il titolo lo scorso anno nell’IDM Supersport, e dopo soltanto cinque gare è riuscito a centrare la vittoria in sella ad una competitiva (e privata) BMW S1000RR.

Ranseder si è dovuto confrontare per 2/3 di gara con il connazionale e bi-campione IDM Martin Bauer, secondo sul traguardo con la RC8R del team Motorex KTM, favorito anche dall’uscita di scena del poleman e capoclassifica di campionato Matej Smrz, caduto al terzo giro lasciando ai due piloti austriaci il confronto per la vittoria.

Alle spalle dei due ha concluso il campione in carica Karl Muggeridge, ancora a secco di successi in questa sua seconda stagione con la Honda CBR 1000RR C-ABS dell’Holzhauer Racing Promotion, ma dal rendimento costante che gli permette di guardare da vicino la testa della classifica. A seguire sul traguardo un’altra BMW del team olandese RAC Racing affidata a Barry Veneman, in grado di precedere le S1000RR “ufficiali” di Alpha Technik/Van Zon/Kraftwerk condotte dal campione IDM Supersport in carica Damian Cudlin e dal giovanissimo Markus Reiterberger, vincitore della Yamaha R6 Cup 2010, chiamato da Alpha Technik per sostituire l’infortunato Marc Wildisen dopo l’exploit della Superstock 1000 FIM Cup a Monza (4° con la BMW Garnier Alpha Racing).

Con Dario Giuseppetti fuori gioco, Stefan Nebel costretto alla resa per la frattura alla clavicola destra rimediata a Oschersleben, in settima posizione ha concluso l’australiano ex-campione olandese e neozelandese Superbike Gareth Jones (Wilbers Witec BMW) davanti a Jorg Teuchert con la prima delle due R1 ufficiali di Yamaha Motor Deutschland. Due punticini all’esordio nell’IDM Superbike per Troy Herfoss, già titolato nell’AMA Supermoto e Australian Supersport, in gara con la GSX-R 1000 del Team Suzuki Alber Bischoff. Il nostro Luca Verdini, schierato come wild card dal Ten Kate Junior Team per preparare la tappa della Superstock 1000 FIM Cup del prossimo 4 settembre, ha concluso in 18° posizione con una Fireblade ovviamente in configurazione Stock.

Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft 2011
Nurburgring, Classifica Gara 1

01- Michael Ranseder – Team Fritze Tuning Lietz Sport – BMW S1000RR – 21 giri in 30’35.977
02- Martin Bauer – Motorex KTM Superbike Team – KTM RC8R – + 2.203
03- Karl Muggeridge – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 2.326
04- Barry Veneman – RAC Racing – BMW S1000RR – + 3.580
05- Damian Cudlin – Alpha Technik Van Zon Kraftwerk – BMW S1000RR – + 9.980
06- Markus Reiterberger – Alpha Technik Van Zon Kraftwerk – BMW S1000RR – + 10.124
07- Gareth Jones – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – + 10.709
08- Jorg Teuchert – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 12.893
09- Freddy Papunen – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – + 15.792
10- Roman Stamm – Stamm Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 21.148
11- Sascha Hommel – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 31.018
12- Irek Sikora – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – + 44.029
13- Filip Altendorfer – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – + 45.979
14- Troy Herfoss – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 46.103
15- Kevin Wahr – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 48.767
16- Manuel Hernandez – Dialen Motorsport Russland – Honda CBR 1000RR – + 55.893
17- Thomas Harding – Harding Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 57.851
18- Luca Verdini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 1’13.068
19- Randy Pagaud – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 1’24.489
20- Carl Berthelsen – Berthelsen Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’25.863
21- Peter Preussler – BMW Motorrad Senger – BMW S1000RR – a 1 giro
22- Stefan Schrammel – PSV Wels – BMW S1000RR – a 1 giro
23- Andrey Martsevich – Vector Racing Team – Honda CBR 1000RR – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy