IDM Superbike Lausitzring Gara 2: doppietta di Damian Cudlin, 2° Matej Smrz

IDM Superbike Lausitzring Gara 2: doppietta di Damian Cudlin, 2° Matej Smrz

In fuga l’australiano

Commenta per primo!

La stagione 2013 della SUPERBIKE*IDM, nuova denominazione dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft voluta dal nuovo promoter MotorEvents, inizia nel segno di Damian Cudlin. L’australiano, Campione IDM Supersport 2010 e secondo nell’ultimo biennio nel Mondiale Endurance con BMW Motorrad France, ha dominato la scena all’Eurospeedway di Lausitz conquistando la doppietta nelle due gare in programma in sella alla BMW S1000RR preparata dal RAC Racing, competitiva e professionale formazione olandese da diversi anni impegnata con successo nell’IDM. Raggiunto l’accordo con RAC Racing lo scorso anno nella “Finale” di Hockenheim, nelle quattro gare sin qui disputate con questa squadra “Damo” ha conquistato tre vittorie iniziando nel migliore dei modi la stagione 2013 regolando sulla distanza le altre BMW dei team alpha Technik e Wilbers Racing. Se nella prima manche la casa dell’Elica ha monopolizzato il podio, in Gara 2 è stato Matej Smrz, al secondo anno con Yamaha Motor Deutschland e dal 2009 presenza fissa dell’IDM, l’unico avversario del fuggitivo Cudlin, conquistando un apprezzabile secondo posto che riscatta lo zero della prima gara dovuto ad una scivolata. Alle spalle di “Smrzino” hanno concluso le BMW S1000RR preparate da alpha Technik ed equipaggiate delle coperture Pirelli del Campione in carica Erwan Nigon e del poleman Markus Reiterberger, rispettivamente terzo e quarto con distacchi notevoli rispetto alla BMW #50 di Cudlin. Completa la trionfale giornata del RAC Racing Kevin Valk, ottimo quinto a precedere l’ex campione olandese e neozelandese Superbike Gareth Jones (passato da BMW a Yamaha) ed il bi-Campione IDM Superbike Stefan Nebel, settimo al rientro dopo un lustro trascorso in KTM portando all’esordio la nuova BMW HP4 del Wilbers Racing. Secondo posto per Matej Smrz Giornata da dimenticare per tutto il team Honda Holzhauer con Freddy Foray ottavo sul traguardo mentre Michael Ranseder, dopo la caduta (con la propria Fireblade C-ABS in fiamme) della prima manche, è stato costretto al ritiro a cinque tornate dal termine lasciando la top-10 a Roland Resch (Suzuki) e Arie Vos (BMW alpha Technik). Tredicesima sul traguardo la velocissima Lucy Glockner con la BMW HP4 di Wilbers Racing, tra le Superstock nuova affermazione dell’elvetico Daniel Sutter, mattore del weekend al Lausitzring con la Ninja ZX-10R del Kawasaki Schock Team Shell Advance. Per la SUPERBIKE*IDM l’appuntamento è ora rimandato al 12 maggio prossimo per il secondo round sul celebre tracciato di Zolder in Belgio. SUPERBIKE*IDM 2013 Eurospeedway Lausitz, Classifica Gara 2 01- Damian Cudlin – RAC Racing BMW – BMW S1000RR – 16 giri in 26’46.551 02- Matej Smrz – Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy – Yamaha YZF R1 – + 1.253 03- Erwan Nigon – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 8.991 04- Markus Reiterberger – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 13.707 05- Kevin Valk – RAC Racing BMW – BMW S1000RR – + 15.466 06- Gareth Jones – Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy – Yamaha YZF R1 – + 17.680 07- Stefan Nebel – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 20.155 08- Freddy Foray – Honda Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 23.809 09- Roland Resch – RRRR Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.449 10- Arie Vos – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 28.289 11- Daniel Sutter – Kawasaki Schnock Team Shell Advance – Kawasaki ZX-10R – + 28.809 (SST) 12- Barry Burrell – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 31.083 13- Lucy Glockner – Wilbers BMW Racing – BMW HP4 – + 34.315 14- Bastien Mackels – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 46.825 (SST) 15- Marko Rohtlaan – Raihert Racing Team – BMW S1000RR – + 47.003 (SST) 16- Dominik Vincon – BMW Stilgenbauer – BMW S1000RR – + 51.430 (SST) 17- Marc Buchner – HPC Power Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’16.658 18- Johannes Kanzler – Gerner Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro (SST) 19- Christoph Kasberger – KM Racing Team – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro (SST) 20- Frank Häfner – Frank Häfner Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro (SST) 21- Leons Osipovs – Raihert Racing Team – BMW S1000RR – a 1 giro (SST)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy